Arredi e complementi, Fai da te

20 idee per costruire una libreria fai da te

18 Mar , 2013   -   di

Scatole di cartone, cassette per la frutta, bancali per il trasporto merci, vecchie scale a pioli, tapparelle in legno, scarti di falegnameria: ognuno di questi oggetti, con po’ di lavoro manuale e tanta creatività, può trasformarsi in un’originale libreria fai da te, capace di donare un tocco di stile vintage e green al vostro soggiorno. In alcuni casi, con un semplice lavoro di falegnameria alla portata di tutti, è possibile recuperare oggetti non più utilizzabili e creare da essi elementi d’arredo che, in fatto di fascino, non hanno nulla da invidiare a quelli disegnati dai più affermati designer.

Si pensi a come possono essere facilmente trasformate, in una coloratissima libreria per la camera dei ragazzi, le cassette di legno comunemente usate per trasportare la frutta. Assemblate in orizzontale o in verticale, dipinte con colori vivaci e, nelle versioni più lussuose, rivestite internamente in tessuto, le cassette da frutta daranno vita ad una economica ma resistentissima libreria.

A volte basta l’idea giusta, poche assi di legno tagliate a misura, qualche scarto di falegnameria scelto con cura, un po’ di abilità con i nodi da pesca e il gioco è fatto! È nata così la pratica ed essenziale libreria a parete Blockshelf, ideata dal giovane designer norvegese Amy Hunting per sopperire alla carenza di arredi del suo appartamento londinese. Lo stesso risultato è ripetibile anche nel vostro salotto, a patto che dedichiate grande cura ai dettagli: la scelta dei legni e la posizione dei nodi sono fondamentali per avere un risultato gradevole all’occhio e a prova di livella!

Un’altra interessante proposta arriva dal Portogallo: si tratta della libreria XI, progettata dal designer Gonçalo Campos. Il pregio di questa libreria consiste dalla possibilità di essere montata e smontata in pochi minuti senza l’ausilio di viti, colla, trapani o quant’altro. Il segreto? Essere costituita da un certo numero di assi, che opportunamente intagliati si incastrano in un insieme stabile e robusto. Con poche assi e l’aiuto di un bravo falegname che sappia effettuare tagli precisi, potreste avere la vostra libreria smontabile in poco tempo. Attenzione però: per evitare confusione nella fase di montaggio, è necessario segnare, magari con l’incisione di una lettera, quali sono i tagli da combinare tra loro!

Altra risorsa insospettabile per costruire la vostra libreria possono essere le scale a pioli: fissando la parte superiore alla parete d’appoggio mediante robusti tasselli, basterà avvitare, ai gradini della scala, dei piani di legno della misura opportuna al fine di ampliare il piano di appoggio desinato ai volumi, ed ecco la vostra nuova libreria a parete!


SCOPRI DI PIÙ: leggi tutte le guide per i tuoi lavori di fai-da-te su BZCasa! 


Date un’occhiata alla nostra photogallery: troverete tante originalissime idee che potrete adattare alle vostre esigenze per sfruttare al meglio gli spazi e i materiali che avete a disposizione. Ora che avete gli spunti, cosa aspettate? Mettetevi all’opera! E non dimenticate di inviarci le foto dei vostri lavori o di pubblicarle sulle nostre pagine Facebook, Twitter o Pinterest!

[Not a valid template]


, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *