Come fare

5 consigli per risparmiare usando bene il frigorifero

29 Set , 2014   -   di

5 consigli per risparmiare usando bene il frigorifero

Il problema dell’incidenza sempre più elevata della bolletta energetica sul’economia familiare, ha assunto una rilevanza sempre più grande con l’arrivo di una crisi economica che non sembra voler lasciare il campo all’auspicata ripresa. Il comprimersi delle risorse finanziarie, dovuto anche ai tanti provvedimenti messi in campo negli ultimi anni dagli esecutivi al fine di correggere i conti pubblici, ha avuto conseguenze nefaste su larghi strati della popolazione che si ritrova a dover cercare di porre argine ad alcune voci di spesa.

Tra queste voci, una delle più consistenti è quella della bolletta energetica. Una voce che viene spesso alimentata anche dal non corretto utilizzo dei dispositivi elettronici che fanno parte della dotazione di ogni famiglia, a partire dagli elettrodomestici. In questo senso, va ricordato che uno degli elettrodomestici che consuma più energia elettrica è il frigorifero.

I  livelli di consumo di un frigorifero possono però essere riportati agevolmente sotto controllo, a patto di rispettare alcuni accorgimenti  di facile esecuzione.

1. Evitare continue aperture e chiusure del frigorifero.

2. Non riempirlo troppo
Stipando il frigorifero di alimenti che potrebbero essere tranquillamente conservati a temperatura ambiente si aumentano consistentemente i consumi.

3. Scegliere una classe energetica più elevata possibile
Proprio dalla classe energetica dipende infatti il livello dei consumi e quello che si spende in più nell’acquisto di un frigorifero ad alta efficienza, viene in seguito ammortizzato rapidamente in termini di consumi. Basti pensare al proposito che ogni anno un frigorifero di classe elevata può farci risparmiare sino a cento euro in bolletta!

4. Posizionare il frigorifero correttamente
Il frigorifero andrebbe non solo staccato di almeno dieci centimetri dal muro, onde favorire la ventilazione della serpentina, ma anche tenuto lontano da fonti di calore.

5.  Regolare della temperatura interna tramite il termostato
La temperatura  andrebbe sempre tenuta ad un livello compreso tra i quattro e i sei gradi per il frigorifero, e tra meno quindici e meno diciotto per il freezer.

Come potete vedere si tratta di semplici accorgimenti che possono certamente dare benefici consistenti sulla bolletta energetica, soprattutto in tempi di crisi come gli attuali.

 


,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *