Bagno, Come fare

5 modi per organizzare le cose in un piccolo bagno

29 Gen , 2014   -   di

Il bagno è la stanza preferita per dedicarci alla cura di noi stessi, per rilassarci e prenderci del tempo solo nostro. Sarebbe bello poter fare tutto ciò in un ambiente stile Spa, ampio e luminoso, ma molto spesso, soprattutto nelle case moderne, al bagno non è dedicato molto spazio e a volte non è nemmeno finestrato. Così, ci ritroviamo ad accatastare indumenti, impilare creme e spostare oggetti da un angolo all’altro… il che risulta tutto fuorché rilassante.

Vediamo allora come poter gestire al meglio lo spazio all’interno di piccole superfici attraverso 5 pratici consigli:

1.   Ottimizziamo gli spazi. Non solo quelli orizzontali, ma anche i verticali. Ottime soluzioni sono le specchiere con contenitore e i mobili per lavabo. Le prime, che saranno poco profonde (al massimo 10 cm), potranno contenere gli oggetti più piccoli e noi non rinunceremo a grandi specchi che ci aiuteranno anche ad ingrandire l’ambiente. I secondi avranno la profondità del lavabo quindi potranno ospitare oggetti più voluminosi sfruttando tutta l’altezza disponibile dal lavabo fino a terra. Scopri come scegliere specchi e lampade per il bagno

2.   Se non abbiamo spazio per fissare a muro le maniglie per gli asciugamani possiamo riporli a cavallo del termo arredo. In questo modo si asciugheranno facilmente d’inverno e saranno sempre a portata di mano. Se non abbiamo un bagno col termo arredo, possiamo usare dei ganci e sfruttando il retro della porta per appendere gli asciugamani più grandi e gli accappatoi e le piastrelle di rivestimento più vicine al lavabo per quelli più piccoli. Oggi, infatti, esistono in commercio ganci e appendini ad incollaggio rapido o a ventosa. Rapidi e pratici senza dover bucare le piastrelle! Tutto quello che devi sapere sul termo arredo.

3.   Se abbiamo dei cassetti, usiamo i pratici divisori a scomparti e se abbiamo gli scaffali usiamo contenitori come cesti di paglia per riporre gli oggetti che usiamo più spesso. Troveremo gli oggetti più facilmente e riusciremo a tenere il nostro bagno ordinato senza vedere tanti flaconi sparsi in giro.

4.   E’ rimasto poco spazio alle pareti per aggiungere scaffali? Se la forma del bagno lo consente, pensiamo ad una scaffalatura aperta da posizionare come separé tra i sanitari e il resto del bagno. Dividerà gli ambienti e ci metterà a disposizione tanti nuovi centimetri da sfruttare al meglio.

5.   Ricordiamoci sempre di usare colori neutri, chiari e preferibilmente uguali anche per i mobili e complementi di arredo bagno. Se abbiamo poco spazio e tanti colori diversi rischiamo di appesantire l’ambiente e trasmettere una sensazione di disordine.

 


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *