Arredamento e design, Bagno

7 consigli per trasformare il bagno in una spa

4 Feb , 2014   -   di

E’ sempre più di moda andare alla Spa, anche solo in giornata o per il weekend, per rilassarsi in compagnia delle amiche, fare massaggi, trattamenti di tutti i tipi e testare le ultime novità che il mercato del wellness ci propone. Questi ritagli di tempo che ci dedichiamo sono splendidi, ma spesso anche molto costosi e non sempre possiamo approfittarne come vorremmo.

Perché allora non provare a portare un po’ delle caratteristiche delle Spa direttamente nel nostro bagno di casa?! D’altronde si sa… se Maometto non va alla montagna…!!Vediamo come possiamo fare:

1. Scegliamo panche o mobili con scaffalature a vista di legno naturale da collocare anche sotto il lavandino o accanto alla vasca o alla doccia. Il legno naturale sarà subito un richiamo al legno della sauna e darà calore all’ambiente. La ciliegina sulla torta saranno gli asciugamani, raccomando tinta unita possibilmente di colori neutri, collocati a vista sui ripiani. Possiamo anche decidere di arrotolarli invece di lasciarli stesi. Sarà un vero tocco di stile!

2. Se abbiamo la possibilità di realizzare il bagno da zero, optiamo per pavimenti in teck. Anche se legno, infatti, è trattato in modo da essere assolutamente impermeabile e resistente quindi perfetto anche per un ambiente come il bagno. Affianchiamo al teck rivestimenti opachi di colori neutri, panna o beige. Un esempio perfetto è il gres porcellanato. Il contrasto del pavimento scuro con i rivestimenti chiari ci ricorderà proprio i le sale massaggi dei centri benessere.

3. Raramente si pensa di collocare piante e fiori nel bagno, ma se abbiamo lo spazio per farlo, daranno un tocco di colore e di freschezza, a patto che non siano finti! Se utilizzeremo le orchidee il rimando alla Spa sarà immediato!

4. Riempiamo il nostro bagno di candele profumate. Possiamo sfogare la nostra creatività creando composizioni di candele, petali e sassolini in vasi di vetro trasparente. In questo modo la candela non sarà a contatto diretto con la superficie del mobile evitando di causare danni nel caso ce la dimenticassimo accesa e il nostro bagno sarà al sicuro da qualsiasi rischio d’incendio. Scegliamo profumazioni delicate, floreali o con un accenno d’oriente.

5. In aromaterapia, gli olii essenziali vengono impiegati per riequilibrare la sfera psichica ed emozionale. Possiamo quindi collocarli nel nostro bagno e sfruttandoli in diversi modi, sciolti nella vasca, da spalmare sulla pelle o per pediluvi.

6. Non avremo nessuno che ci fa un massaggio proprio come alla Spa, ma alcuni trattamenti come lo scrub possiamo farli da soli utilizzando sali appositi che ci aiuteranno anche a dare un tocco di colore alla nostra Spa casalinga se li collocheremo in bella vista su una mensola.

7. Sempre se lo spazio lo consente, installiamo una vasca o una doccia idromassaggio completa di cromo terapia. I colori e le nebulizzazioni dell’acqua rilasseranno la nostra mente come mai prima e il bagno diventerà il nostro piccolo angolo di relax dal quale non vorremo più uscire!


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *