Decorazione

7 regole d’oro per la scelta delle tende

25 Giu , 2015   -   di

tutto-quello-che-devi-sapere-sulle-tende

Tutta la varietà, tutta la delizia, tutta la bellezza della vita è composta d’ombra e di luce, scrisse Lev Tolstoj, dimostrando che anche allora ciò che faceva la differenza era come illuminare e a volte  nascondere le cose, anzi, le case.
Questo paradigma , infatti, si adatta perfettamente alla funzione dei tendaggi nell’arredare un ambiente; dosare la luce per svelare l’armonia di un angolo relax, o utilizzare dei panneggi per riparare dal riverbero del mezzoggiorno il nostro sano riposino.

A parte ciò possiamo dire che esistono delle regole ben precise nella scelta delle tende. Queste di seguito svelate, vi aiuteranno a non sbagliare.

attaccatura-tende

1. Appendere sempre la tenda il più possibile vicino al soffitto

Come regola generale, è necessario lasciare 2 o 3  centimetri per agevolare lo scorrere del tendaggio, ma questo è tutto.

2. Non abbiate paura di osare su una finestra grande

Ricordatevi che questo è un pregio, le vetrate ampie sono scenografiche ed eleganti, vestitele adeguatamente magari avendo cura di scegliere un colore similare a quello della parete per non spezzare troppo, ma sappiate che siete fortunati!

tenda-colori-vivaci

3. Coordinate con giudizio le tende con il resto dell’arredamento

tende-fantasie-vivaci

In una stanza si dispone di quattro elementi principali: pavimenti, soffitti, pareti e mobili, ma solo uno di questi può osare e divenire il punto focale. Gli altri elementi sono presenti in un ruolo di supporto, quindi se volete una tenda con stampa leopardo, non fate l’errore di avere anche un divano stampa leopardo, o magari un tappeto o perfino una parete..il tutto diventerebbe davvero kitch e stucchevole; avete bisogno di un protagonista e dei comprimari che non distraggano troppo.

 

tende-lamellari

4. Nella scelta della struttura della tenda pensate a quanto dovete ripararvi dalla luce e da occhi indiscreti

tenda-a-pacchetto-oscurante

Le tende lamellari permettono di dosare la luce, potete optare per due panneggi di diverso spessore o, se volete, potete scegliere tende a pacchetto completamente oscuranti. L’importante è scegliere sempre con in mente il risultato che volete ottenere.

lunghezza-tende

5. Siate liberi, la lunghezza della tenda aderisce al gusto personale, non a regole fisse ed inviolabili.

tende-lunghezza

Potete preferire che il tessuto sfiori appena il pavimento, creando un look più pulito, ma alcune tendenze attuali sposano la teoria del telo che si appoggia morbidamente in terra creando un drappeggio che arriva fino ai 10, 15 centimetri..dipende da voi.

6. Conta anche la larghezza!

Per avere una tenda ben equilibrata considerate sempre almeno due volte,  due volte e mezzo, l’ampiezza della finestra.

7. E’ meglio esagerare sempre

Se acquistate dei pannelli pronti, non intimoritevi e prendete i più lunghi disponibili. Questo vi garantira di poter avere lunghezza a sufficienza anche dopo averli ritirati dalla tintoria e magari aver perso qualche centimetro, perché  ne saranno rimasti abbastanza per un orlo perfetto.

Ed ora siete pronti per mettere tutto sotto una luce praticamente perfetta!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *