Accessori, Cucina, Decorazione

Accessori, decori e complementi Shabby chic per la cucina

21 Ott , 2014   -   di

Accessori Shabby per la cucina

Lo stile shabby o shabby chic è diventato popolare ed  apprezzato in tutto il mondo perché, pur entro certi canoni stilistici, lascia una grande libertà di scelta e personalizzazione. In pratica ognuno può dosare quanto shabby mettere negli ambienti della propria casa e come mischiarlo agli altri stili presenti. Tutto ovviamente secondo la propria idea di armonia e stile.

C’era una volta un mondo di fiaba, dove tutto era meraviglioso, romantico ,delicato e..imperfetto come lo stile shabby, che ha avuto e continua ad avere un successo enorme proprio perchè lo si può adattare alle proprie esigenze, celebrando diversità e piccoli difetti, intervenendo pesonalmente nella realizzazione di accessori e finiture.

Cucina con elementi shabby
Letteralmente la parola “shabby“, significa “trasandato”. ed è stata coniata da una rivista d’interni negli anni ’80 e poi celebrata dalla famosa Rachel Ashwell , designer americana, che fondò una società con l’omonimo nome. Questo stile si ispira al recupero di ciò che è vecchio e alla tecnica decorativa chiamata decapè e nata nella Francia all’epoca di Luigi XV che predilige colori chiari sia per l’ambiente che per l’arredamento esaltandone l’aria vissuta. Non a caso viene spesso utilizzato in case di campagna recuperando il mobilio delle nonne cui il tempo e l’usura hanno regalato fascino e personalità.

Lo stile shabby si può però ricreare anche in città. Il segreto in questo caso è saper dosare tutto senza farsi prendere la mano, e riuscire ad  ottenere un risultato armonioso e adatto al contesto.

La cucina è forse l’ambiente che meglio si presta ad interpretare la tendenza shabby. Proprio in cucina infatti possiamo mischiare arredi e accessori shabby, con altri di design , vintage o industriali, e creare un ambiente unico e personale che rappresenti la nostra personalità, la nostra storia e i nostri gusti.
Creare uno stile fusion nell’arredamento è una tendenza molto attuale e divertente da mettere in atto. Non è necessario disporre di un grande budget e basta davvero poco perché un mobile o un oggetto diventino “trasandati e chic”. Si possono ricercare chicche nei mercatini delle pulci , dai rigattieri o nelle cantine dei nonni ,e mischiarle con altri oggetti e accessori che abbiamo già in casa.

Per dare un’aria shabby alla cucina è fondamentale concentrarsi sulla scelta degli accessori giusti.

Mensole con ciotole vintage

 

 

Ciotola in latta, All'Origine

 

Tazze, tazzine , bianche o molto decorate, in porcellana o in latta, accompagnate da teiere dalle forme più svariate,  da esporre a scopo decorativo ma anche da usare giornalmente.  Nell’immagine sopra la ciotola in latta vintage (Transilvania 1950) di All’Origine – Arredi autentici, prezzo 35 euro.

iittala Alzata Kastehelmi in vetroOggetti e accessori vintage si alternano a quelli moderni dallo stile industriale o dal design scandinavo come l’alzata   per presentare dolci, finger food e quant’altro, di iittala dell’immagine sopra. Kastehelmi di iittala è un’alzatina in vetro, trasparente o colorato, dalla speciale lavorazione a goccia che la rende luminosa e scintillante. (Prezzo: euro 64,30).

Brocca per acqua in metallo smaltato
In una cucina che si ispira allo stile Shabby, non possono di certo mancare le vecchie brocche in metallo smaltato da trasformare in fioriere. Nell’immagine sopra la brocca vintage da 5 litri di All’Origine – Arredi autentici. (Prezzo: euro 40)

Caraffa brocca Brocante, Maisons du Monde

 

Le bottiglie di plastica sono bandite da tavola e possono essere sostituite da caraffe in vetro decorato come Brocante di Maisons du Monde (12,99) nell’immagine sopra. Sotto invece, la caraffa in vetro vintage originale del 1960 di All’Origine.

Caraffa-in-vetro

Set cesti Bali, Maisons du Monde

 

Altri elementi che stanno bene in una cucina Shabby sono le pentole in rame o in ghisa da appendere sopra il piano di lavoro o porre in bella mostra sulle mensole, e le ceste in vimini per contenere piante aromatiche, riviste, libri di cucina e bottiglie. Il set di 2 cesti dell’immagine sopra è  Bali di Maisons du Monde (euro 79,90) e dona un pizzico di naturalezza alla cucina ma anche ad altri ambienti della casa.

Cestino e tovaglietta per pane, Zara HomeI cestini, tipici accessori shabby, si usano anche sulla tavola apparecchiata, per contenere i barattoli con le spezie o per il pane. Nell’immagine sopra il cestino in alluminio dorato per il pane con tovaglietta di ramia e cotone con particolari traforati di Zara Home. (Prezzi 22,99 e 9,99)

Armadio dispensa Shabby

Lo shabby è lo stile del recupero grazie al quale un vecchio armadio trovato in cantina o dal rigattiere può trasformarsi in una comoda dispensa, e vecchie lenzuola di lino in una bella tovaglia molto shabby e molto chic. Nei cassetti delle nonne o a pochi euro su eBay, potrete poi trovare tovaglioli ricamati da abbinare.

Erbe aromatiche in vaso

Barattoli usati come vasi Shabby

Non dimenticate poi fiori freschi ed erbette aromatiche da mettere in semplici vasi di vetro trasparente o dipinto con la vernice biancaottenuti recuperando bottiglie, barattoli o bicchieri.

APPROFONDISCI: Vernice Chalk Paint di Annie Sloan ideale per lo Shabby e l’effetto lavagna

Accessori e colori Shabby pastello

La palette dei colori da utilizzare con lo stile shabby è sempre neutra, su una base bianca in tutte le sue gradazioni e tonalità naturali, potremo abbinare colori pastello  e polverosi come il tortora, il beige, il grigio chiaro e scuro,il nuovo verde salvia, l’azzurro, il giallo e naturalmente il rosa.

In generale i materiali adatti saranno legno, pietra e cotto per le superfici, abbinati a lino, canapa e cotone naturale per i tessuti,mentre ferro , ghisa e metallo per gli accessori creeranno un piacevole contrasto materico con la ceramica e la delicata porcellana delle varie stoviglie

Per finire non dimentichiamo di valorizzare anche il nostro autentico vissuto mettendo in mostra vecchie foto e lettere trovate nel cassetto della nonna, insieme a ninnoli, statuine ed oggetti che abbiano una storia, dato che l’emozione è parte integrante del risultato.


, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *