Arredamento e design, Camera da letto

Arredare la camera da letto in stile shabby chic

20 Gen , 2014   -   di

Lo shabby chic è uno stile che permette di dar vita ad ambienti estremamente raffinati ed eleganti, dal gusto retrò e romantico, dando sfogo alla propria creatività.

Se, dunque, desiderate una camera da letto shabby chic, reinterpretate e cambiate destinazione d’uso a mobili e arredi della nonna, lasciatevi ispirare dall’atmosfera della vecchia Parigi o delle terre nordiche… e seguite pochi semplici suggerimenti.

Per prima cosa scegliete colori chiari, dal bianco all’ecrù, e abbinateli con morbide sfumature di grigio, tortora, beige, celeste polveroso, rosa cipria, verde acqua e verde salvia.

Dipingete le pareti o optate per delicate carte da parati con fantasie floreali o righe verticali.


Sfoglia la galleria:
[Not a valid template]


I mobili dovranno avere un aspetto dolce e vissuto: optate per linee morbide, legni chiari e decapati.

Indispensabili un letto in ferro battuto, o in legno, o con testata in stoffa; un armadio con ante a battente e, soprattutto, un comò iper femminile e ricco di cassettini chiusi da chiavi ornate da nappine, che ricordi le toelettes delle signore incipriate e pettinate in boccoli composti.

Nei complementi d’arredo e negli accessori potrete esprimervi con estrema fantasia: valigie vintage impilate, al posto di un comodino tradizionale; un baule, opportunamente restaurato, ai piedi del letto; specchi di grandezze diverse, sovrapposti o affiancati; un manichino da sarta in legno e stoffa o in ferro battuto; cornici appoggiate e appese alle pareti (anche vuote!); trapunte in tinta unita o con quadretti vichy o con fiorellini provenzali; lampade bordate di pizzo; candele; cuscini in forme sfiziose; bunting in cotone o lana, disposti su una parete o sulla parte alta della finestra; boccette di profumo; lampadari retrò con una pioggia scintillante di swarovsky; orologi di vari formati; ampi tendaggi di trine.

Ricordatevi di non conferire alla stanza un aspetto troppo ordinato: perfetto l’inserimento di un vassoio con tazzine da tea su un tavolino; una coperta handmade piegata ai piedi del letto; libri disposti su comodini e mensole; scatole di latta da cui fuoriescono bijoux; un drappo di pizzo su un quadro o uno specchio; due rose, all’apparenza appena recise dal giardino, dentro una brocca in ferro smaltato.

Il mercato offre un vasto assortimento per tutti i budget, ma, prima di acquistare dei nuovi mobili o complementi, andate a sbirciare in garage o in cantina: il riciclo sarà la vostra arma vincente!

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *