Arredi e complementi

Arredare un soggiorno moderno con le sedute Animal Collection create da Maximo Riera

21 Mar , 2013   -   di

Per alcuni sono delle vere opere d’arte degne di essere esposte in un museo, per altri invece non sono altro che una raccapricciante e grottesca reinterpretazione delle forme naturali. Di certo fanno discutere. E di certo ritraggono alla perfezione la natura selvaggia di certi animali della savana che un po’ affascina e un po’ repelle perché pericolosa. Sono i singolari pezzi di arredamento della collezione Animal Chair, creati dal designer spagnolo Maximo Riera. L’artista, scultore e fotografo, ha usato la propria maestria per creare dei pezzi pieni drammaticità che uniscono l’universo della biologia a quello dell’arte e dell’arredo. Ogni creazione della collezione Animal Chair combina un oggetto d’arredo di grandi dimensioni dalle linee baroccheggianti, con le fattezze di un animale selvatico. L’artista ha operato in modo da mantenere le proporzioni naturali, cosa non semplice data l’esigenza di incorporare, a seconda del pezzo, una sedia, una poltrona o un sofà nella figura dell’animale.


SCOPRI DI PIÙ: su BZCasa trovi tante idee per arredare il tuo soggiorno!


Il primo pezzo è stata la Octopus Chair, seguita poi da 15 ‘esemplari’ appartenenti a diverse specie: dai mammiferi agli insetti, passando per rettili e anfibi, fanno parte dell’insieme: un sofa-rospo, una poltrona-rinoceronte, un sedile-balena e, ancora in lavorazione, una seduta-scarafaggio. Ogni pezzo si propone di essere un mobile-scultura da sfoggiare come un’opera d’arte: sculture eleganti e maestose, come gli animali che ritraggono, omaggio alla natura che popola il nostro pianeta. La precisione e la sorprendente aderenza alla realtà nel rappresentare degli animali è ottenuta grazie a l’utilizzo di una fresa a controllo numerico per la fattura, e una grande cura dei dettagli, nello stendere il disegno preparatorio. Le sedie sono state progettate con una robusta struttura interna che conferisce alle opere stabilità ed equilibrio. L’estrema fedeltà alle forme della natura crea un effetto di dissonanza con gli arredi barocchi integrati nelle forme animali, mentre il profondo nero monocromo, che avvolge l’insieme, contribuisce a isolare i pezzi dall’ambiente del soggiorno o dello studio.

Voi cosa ne pensate? Ve lo mettereste in salotto? Guardate la photogallery e lasciateci un commento qui di seguito o sulla nostra pagina Facebook!

[Not a valid template]


,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *