Arredamento e design, Soggiorno

Arredare un soggiorno moderno significa renderlo comodo, minimale e lineare

22 Apr , 2013   -   di

Vi sentite più classici o più moderni? Adorate le fini decorazioni o le ampie superfici lucide? Tanti complementi d’arredamento o less is more, come insegna Dieter Rams?

Non vi preoccupate, su BZCasa c’è spazio per ogni gusto: oggi ci dedichiamo all’arredamento di un soggiorno moderno, con 5 consigli che – speriamo! – vi aiuteranno nell’ardua scelta del giusto stile!

Il soggiorno moderno è…colorato

Sì, il bianco è un’ottima base da cui partire, ma non ci si può limitare alla sola tinta neutra. Scoprite, ad esempio, come questa ben si abbini ad altre colorazioni nella creazione di un bicolore, per assurdo anche bianco e nero, o bianco e legno; ancora meglio, accostate al bianco tinte leggermente più “sporche” come il grigio, il crema.

Chi osa di più sperimenta il porpora o il verde smeraldo (il vero must di quest’anno, secondo Pantone). L’unico limite è il buon gusto, sbizzarritevi!

Il soggiorno moderno è…lucido

Le superfici lucide, in particolare quelle dei mobili laccati, offrono un impatto visivo più luminoso e nel contempo ricordano le atmosfere delle abitazioni futuristiche viste e vissute in alcuni film di fantascienza. Leggermente più impegnativi dal punto di vista della pulizia, la resa estetica giustifica ampiamente una simile “croce”.

Il soggiorno moderno è…lineare

Via ogni eccessiva elaborazione, abbasso gli intarsi e le decorazioni arzigogolate: nel soggiorno moderno le linee sono…lineari, prive di ostacoli, geometricamente perfette. Benissimo perciò i mobili sinuosi, le curve dolci, ma anche le rigorose rigidità degli angoli squadrati.

Il soggiorno moderno è…minimal

Sottrazione, non l’operazione aritmetica ma quel processo di eliminazione del superfluo che conduce a una solida essenzialità. Al bando perciò ogni mobile non strettamente indispensabile, le inutili volumetrie di spazi che finiscono col dover essere riempiti di ulteriori inutilità. Fate spazio allo spazio, all’ariosità e perché no, alla tecnologia invisibile.

Il soggiorno moderno è…trasparente

Il vetro è uno dei materiali più moderni e affascinanti coi quali si possa arredare un’abitazione. Le pareti divisorie di spessi vetri temperati, le vetrine opache dei mobili dispensa, i tavoli dei quali è possibile vedere le gambe in trasparenza dalla superficie: le ispirazioni e i prodotti adatti, nei grandi store di arredamento, non mancano.

Il soggiorno moderno è…comodo

Il soggiorno non può essere soltanto bello: la bellezza sfiorisce negli anni come le mode, in comfort e le ore di svago che è in grado di offrire questa stanza devono far innamorare perdutamente e durevolmente inquilini e ospiti. Divani con chaise longue, anche in tessuto purchè rispettosi dei canoni cromatici scelti, poltrone e pouf belli alla vista e al tatto delle terga: eccovi qualche buon esempio.

Il soggiorno moderno è…retrò

Che parrebbe quasi un ossimoro, ma non lo è. Si parla, naturalmente, di dettagli: una radio d’epoca, un poster vintage, un complemento d’arredo ereditato o acquistato a un mercatino che funga da decorazione d’impatto e anche da spunto di conversazione. Stupite e stupitevi!

Il soggiorno moderno è…una photogallery!

[Not a valid template]


, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *