Arredi e complementi

Arredi ispirati ad Alice nel paese delle meraviglie

25 Mar , 2013   -   di

Il Coniglio giunse alla porta, e cercò di aprirla. Ma la porta si apriva al di dentro e il gomito d’Alice era puntellato di dietro; così che ogni sforzo fu vano. Alice udì che il Coniglio diceva tra sè: — Andrò dalla parte di dietro, ed entrerò dalla finestra. “Non ci entrerai!” pensò Alice, e aspettò sinchè le parve che il Coniglio fosse arrivato sotto la finestra.”  Da Alice nel paese delle meraviglie.

SCOPRI tutti gli arredi ispirati alle fiabe

Chi, da bimbo o anche da adulto non ha letto il fantasioso libro di Lewis Carrol? È un romanzo che ha avuto la capacità di affascinare intere generazioni. Lo stupore è ciò che aiuta i bambini a crescere e ad aprirsi a nuovi scenari. È anche quell’elemento che consente ai meno giovani di riconoscere le proprie emozioni, di prestare attenzione ai pensieri e agli stati d’animo.

Il designer Vincent Thomas Leman si è chiaramente ispirato ad Alice nel paese delle meraviglie quando ha creato la sua collezione di mobili stravaganti: scaffali, armadi e contenitori sono stati distorti in modo significativo per dare origine ad arredi unici e originali: la casa assume un aspetto distorto e incantevole non solo per le forme, ma anche per i colori usati.

Gli scaffali di Vincent Thomas Leman permettono di lasciare libera la fantasia e di scoprire che, non tutto ciò che è lineare e regolare è necessariamente bello: la stranezza, la capacità di uscire fuori dal coro, di assumere una propria identità che si discosta da quella della massa è un valore aggiunto non solo nella vita, ma anche nel design.

Scopri nella gallery qua sotto tutti gli arredi del Paese delle meraviglie di Alice.

 

[Not a valid template]

 


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *