Decorazione

Che ne dite di un tocco di nero in casa?

15 Ott , 2015   -   di

pareti-nere

Elegante, gotico e misterioso: è il nero, colore capace di vestire e arredare in modo raffinato e mai chiassoso. Nell’immaginario collettivo il nero è associato all’oscurità e all’assenza di sfumature e la scelta di utilizzarlo per arredare la propria abitazione, può essere considerata alquanto ardita.

Il suo carattere intenso lo rende, infatti, apparentemente inadatto all’arredamento ma, in realtà, è in grado, se ben distribuito, di conferire un mood molto chic alla nostra casa.

un-tocco-di-nero-in-cucina

L’effetto in questione si può ottenere, semplicemente, scegliendo e collocando strategicamente nello spazio da arredare, mobili, complementi d’arredo o stoviglie neri, al fine di creare, in combinazione con i colori del bianco e del legno, effetti cromatici suggestivi.

Il nero può essere usato anche per sottolineare alcuni dettagli architettonici come travi, pannelli e cornici di quadri.

camera-e-bagno-total-black

Contrariamente a quello che si possa pensare, questa tonalità regala anche un’illusione di maggiore ampiezza e profondità agli spazi interessati, differenzia le stanze donando loro classe e raffinatezza, anche se gli ambienti non sono dotati di elevate metrature.

Diversi sono i modi per inserire il nero nell’arredamento del nostro nido.

cucina-parete-nera

Dipingere le pareti è uno di questi, sebbene sia una scelta forte, un azzardo riservato a pochi, perché il rischio è che l’ambiente tinteggiato a nero diventi opprimente e inospitale. In questo caso, allora, si può optare per una sola parete nera e qualche dettaglio che ne stemperi la drammaticità, qualche accenno di colore ad esempio, o qualche elemento visivamente familiare che ci permetta di conciliare l’originalità con il bisogno di intimità e confort.

Il nero entra dovunque nelle nostre dimore con la sua finezza intramontabile.

 

divano-nero

Pensiamo innanzitutto ad un salotto, luogo deputato al relax familiare, in cui campeggino divani e poltrone neri, che possano essere messi in risalto da accessori o da un semplice tappeto a righe posto davanti; oppure immaginiamo che in questo ambiente ci sia una grande libreria incassata di colore nero, smorzato però dai ripiani bianchi, una soluzione che potrebbe, ad uno sguardo superficiale, rendere molto buio l’ambiente, ma che invece, grazie a questo equilibrio cromatico, risulta assai attraente.

salotto total-black

Il total black è una scelta vincente per regalare un pizzico di mistero e di stile anche in questo che è il vero e proprio cuore della casa.

arredo-e-decor-nero

pareti-nere-salotto

Si può arricchire il salotto scegliendo un’illuminazione ad hoc composta da lampade da tavolo, faretti a led e delicate applique dalle linee essenziali e adornare le pareti con riproduzioni di quadri astratti famosi o celebri fotografie in bianco e nero.

mobili-cucina-neri

Il “non colore” sa rendere elegante e accogliente anche l’arredo della cucina. Per un ulteriore tocco di black ci si può procurare una lavagna da cucina dove annotare gli impegni quotidiani.

cucina-nera

 

pavimento-in-legno-nero

La scelta della pavimentazione in casa è sicuramente molto importante e il nero è davvero scenico. Se non ve la sentite di esagerare, lasciate tutto il resto in bianco o nei toni neutri, dai mobili, agli infissi e ai soffitti.

Che dire della camera da letto? Un letto nero le regalerà un aspetto glamour e risulterà perfetto in un ambiente in cui vi siano pareti bianche e pochi mobili.

Il rigore del “non colore” troverà nel bianco di cuscini, lenzuola e tendaggi, il complemento ideale per un equilibrio al passo coi tempi, per un effetto finale altamente ricercato.

parete-colore-nero

In camera da letto ci si può sbizzarrire, scegliendo accostamenti audaci, giocando con il chiaro scuro e lasciandosi trasportare dalla passione per il look black and white, adornandolo magari con un copriletto animalier o a fantasia geometrica, all’insegna di una voluta eccentricità.

L’illuminazione farà la sua parte, poiché il nero necessita di una luce mirata, studiata, per evitare l’effetto caveau.

Osare con il nero è dunque assai meno rischioso di quanto si possa immaginare, basta dosarlo correttamente e abbinarlo a nuance più morbide.

 

 

 


, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *