Arredamento e design, Bagno

Come arredare il bagno in stile shabby chic

20 Dic , 2013   -   di

Il bagno arredato in stile shabby chic è l’apoteosi del romanticismo, della morbidezza e della luminosità soffusa. Gli accessori dalle linee antiche si fondono a dettagli delicati e colori tenui e freschi, creando un’atmosfera da sogno che si avvicina a quella delle favole.

L’arredamento shabby chic è tendenzialmente una scelta femminile grazie all’eleganza e all’armonia che lo contraddistinguono: se all’uomo bastano un paio di asciugamani e l’essenziale per la cura di sé, la donna ama creare un ambiente confortevole e fare del bagno un rifugio di benessere e tranquillità.

Quali consigli bisogna seguire per arredare il bagno in stile shabby chic? Le linee guida del bagno shabby chic sono precise e comprensibili: i complementi di arredo sono antichi e hanno contorni aggraziati, le tonalità pastello imperano, i materiali sono naturali, il legno e il ferro battuto fanno capolino qui e là.

I Colori del Bagno Shabby Chic

Il primo passo per arredare un bagno in maniera shabby chic è optare per una palette cromatica a cui ispirarsi durante la scelta dei mobili e degli accessori. Le tinte neutre e i colori pastello sono prettamente shabby chic e si possono abbinare bene fra loro, quindi è consigliabile scegliere uno o due colori di base a cui accostare altre nuance. Un esempio?

  • Bianco e beige con tocchi rosa antico
  • Verde pistacchio e marrone scuro con accessori bianchi
  • Lilla e color albicocca con accenni verde menta
  • Giallo chiaro, rosa e azzurro tenue
  • Grigio antracite e color avorio più color sabbia

 

I Complementi di Arredo e gli Accessori del Bagno Shabby Chic

Mobili di legno dalla finitura antica sono sinonimo di shabby chic, soprattutto se sono stati ridipinti a mano; ma non dimentichiamo che anche il ferro battuto, il vimini, la ceramica e il vetro sono materiali perfetti per la stanza da bagno da arredare in questo stile. Se si dispone di una vasca da bagno con i piedini lo stile shabby chic è servito in un batter d’occhio, in particolar modo se la vasca è vintage; anche una toeletta d’altri tempi contribuisce allo scopo.

I tessili sono in grado di trasformare l’apparenza di un bagno: è sufficiente qualche asciugamano di colore tenue arrotolato e disposto in bella vista su scaffali di legno grezzo per aggiungere un pizzico di rusticità sempre apprezzato dagli amanti dello shabby chic. Cotone, spugna e lino sono i materiali da preferire per le salviette e gli accappatoi.

Non tralasciamo, infine, l’illuminazione del bagno shabby chic. Lo stile romantico richiede una luminosità soft e naturale, rifuggendo lame di luce che aggrediscono gli occhi. Per ottenere un’illuminazione dolce si può puntare su candele e su varie lampade da parete distribuite strategicamente nella stanza.


, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *