Altri ambienti, Arredamento e design

Come arredare la mansarda: soluzioni salva-spazio

27 Mar , 2014   -   di

Mansarda

La mansarda, ovvero il locale ricavato nel sottotetto, ha un fascino che non passa mai di moda: è bella da vedere e richiama uno spazio confortevole e familiare, la vera essenza della casa.

Eppure vivere in una mansarda ha lati positivi e lati negativi, soprattutto per quanto riguarda gli spazi e la difficoltà di scelta e disposizione dei mobili. Per fortuna i lati negativi possono essere minimizzati, se non eliminati del tutto, utilizzando delle soluzioni di arredamento funzionale e salva-spazio.

Pur non trascurando l’estetica è importante pensare a come ottimizzare al meglio ogni spazio della mansarda; nonostante il tetto inclinato, la mansarda ha molti spazi “segreti” che si possono sfruttare nelle maniere più varie coniugando la praticità e la bellezza. Creare una mansarda comoda e vivibile è possibile, con gli accorgimenti giusti!

Il “problema” principale della mansarda è che lo spazio calpestabile è ridotto a causa delle zone basse e non è facile trovare dei mobili da posizionare all’interno delle stanze. Un’ottima soluzione per sfruttare anche gli angoli e le parti basse della casa è disporre lungo le pareti dei mobili bassi e allungati con funzione di contenitori: in questo modo si creano delle zone dove mettere le cose e si utilizza tutta la superficie della casa.

Un’altra soluzione utile è far creare dei mobili su misura per la mansarda: è però consigliabile pensarci con attenzione, poiché i mobili su misura hanno un certo costo e difficilmente potranno essere riutilizzati in una casa dall’altezza normale in caso di trasferimento. Ecco perché prima di scegliere dei mobili su misura si può pensare di disporre mobili alti nelle parti dove c’è spazio per uno sviluppo in altezza, puntando a mobili in “formato orizzontale” per le zone basse. Anche i mobili a moduli sono perfetti per la mansarda, perché seguono l’altezza delle pareti.

È comunque vero che oggigiorno è possibile trovare mobili di tutti i tipi in commercio, e con una ricerca accurata non sarà difficile trovare un arredamento che ben si adatti alla propria mansarda, soprattutto per quanto riguarda la cucina. Proprio quest’ultima andrà scelta con cura, soprattutto per quanto riguarda la sua posizione. Il frigo, per esempio, avrà bisogno di essere collocato in una zona abbastanza alta e lo stesso vale per il piano di lavoro e di cottura, sul quale dovrà essere possibile cucinare senza il timore di sbattere la testa.

Il salotto, invece, è più semplice da arredare: il mobile per la televisione può essere collocato contro la parete più bassa, mentre un divano dalla seduta bassa ma confortevole non sfigurerà al centro della stanza. Eventualmente si può anche fare il contrario, ma in quel caso sarà bene fare attenzione quando ci si alza dal divano. Per un salotto in mansarda ultra funzionale si può usare un tavolino da caffè con contenitore; riviste, telecomandi e accessori vari si potranno mettere lì. I tappetoni morbidi e i pouf sono perfetti per la mansarda perché si possono usare come zona relax e non occupano troppo spazio.

Mansarda

Per quanto riguarda la camera, soprattutto se non è molto grande, si può mettere il letto nella zona più bassa della stanza e adibire la parte alta all’armadio. Ci sono due soluzioni che è possibile adottare: usare un armadio di altezza normale nella parte alta della stanza oppure adibire uno spazio per un armadio a muro che si sviluppa in larghezza nella zona di gronda. Anche un appendiabiti a vista è indicato per la mansarda perché occupa poco spazio ma è comunque piacevole da vedere.

Un consiglio utile per chiunque abiti in una mansarda è far installare delle porte scorrevoli: si risparmia moltissimo spazio e si rende l’ambiente molto più ampio e pulito, senza l’ingombro delle porte da aprire e chiudere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *