Arredamento e design

Come arredare un angolo bar in casa

23 Mar , 2014   -   di

Chi ama arricchire la propria casa di dettagli accurati, può pensare all’inserimento di un angolo bar, dove  accogliere gli ospiti e dove dedicarsi ai migliori momenti di relax. Arredare l’angolo bar, è un’avventura coinvolgente, in quanto il mobilio e gli accessori scavalcano le canoniche regole dell’arredamento casalingo e si votano ad una scelta diversa, orientata ad elementi di altro stile.
Per arredare un angolo bar, si deve innanzitutto meditare sullo spazio a disposizione. Se l’angolo presenta uno spezio considerevole, si può pensare alla classica soluzione di isola con sgabelli, dotata di un mobile portabottiglie nelle adiacenze. L’isola può presentarsi attaccata alla parete o come elemento autonomo. Essa può essere realizzata in legno e presentare la forma di un bancone, oppure presentarsi come un tavolo dalle misure più alte rispetto a quelle canoniche. Al suo interno, possono trovare alloggio i servizi di bicchieri e della bottiglieria, così come degli accessori tessili quali salviette o tovaglie.

La soluzione ‘a tavolo’, non presenta la possibilità di contenere elementi, ma si pone più snella e leggera. Essa è ideale se l’ambiente che accoglie l’angolo bar è già ricco di mobilio. Il bancone chiede di essere accompagnato da sedute consone, quali gli sgabelli da bar. Essi possono essere scelti in armonia con il bancone stesso, oppure presentarsi come elementi di stacco. Molto interessanti, sono le proposte di sgabelli da bar in metallo, adatte ad un arredo moderno e vicino al ‘ber’ come lo si intende nell’immaginario collettivo. In alternativa al metallo, si può optare per sgabelli in pregiato legno, oppure per semplici elementi in plastica dal design ’60-’70. Nelle adiacenze del bancone, si deve posizionare un pensile aperto, oppure delle mensole, dove alloggiare la bottiglieria. Un piacevole effetto estetico, deriva dalla suddivisione degli spazi tra bottiglie e bicchieri e dall’apposizione di tessili o di elementi ricamati a copertura delle mensole.

Chi dispone di spazi piuttosto aperti e desidera creare un angolo più rilassante, può optare per la creazione di un angolo bar con poltroncine. Questa soluzione ben si accorda ad un arredo classico, in quanto rimanda alle case coloniali e alle tradizioni British Country. Le poltroncine possono essere scelte in pelle, in eco-pelle, oppure declinarsi a tessuti floreali. Quest’ultima soluzione è perfetta negli ambienti shabby chic, soprattutto se accompagnata da un tavolino e da un mobile portabottiglie realizzato in metallo anticato oppure in legno colorato. Tutto dipende dallo stile che si desidera veicolare. Importante è dotare l’angolo bar di un tavolino in accordo stilistico e di un mobile, che possa contenere le bottiglie, la cristalleria e le tazze, se si desidera convertire l’angolo in una zona dedicata al rito del thé. L’angolo può essere impreziosito dall’apposizione di stampe fotografiche e quadri  alle pareti,così come dalla presenza di un soffice tappeto, elemento che definisce lo spazio visivamente, impreziosendolo con una chiara intenzione di ordine e di cura per i dettagli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *