Arredamento e design, Cucina

Come arredare una cucina in stile nordico

21 Ott , 2013   -   di

La cucina in stile nordico è un tipo di cucina caratterizzata dai toni freddi di colore. Un tono freddo di colore è il bianco, il quale, in una cucina stile nordico, è il colore principale dell’ambiente. Infatti, nelle case del Nord Europa costruire una casa vuol dire strutturarla secondo concetti ben precisi, e su questi si basa la costruzione e l’architettura di uno spazio “nordico”.

Uno di questi principi si basa sul costruire case con bassi soffitti e piccole finestre per evitare la dispersione del calore. Di conseguenza, le pareti di una casa stile nordico prevedono l’uso del colore bianco così come gli arredi, perché i colori freddi esaltano il senso di spaziosità. Spesso però, se vengono accostati a scarsa qualità della luce, possono mancare di espressività dell’ambiente.

Questa premessa è molto importante perché trovarci in una casa stile nordico e più precisamente in una cucina con questo tipo di stile, significa trovarci davanti a un ambiente che dà il senso di luce.  Ma come già descritto in precedenza, una cucina stile nordico ha bisogno di espressività nell’ambiente. Gli arredi,  ovvero i mobili della cucina, come i pensili, sono bianchi, ma i loro dettagli  devono essere di un colore e un materiale di contrasto al colore. Ad esempio, le maniglie in acciaio o di colore argento. Anche il piano da lavoro ha un ruolo importante: si predilige il legno, per esempio il faggio.  Sono quindi i dettagli, la qualità dei differenti materiali, a suscitare interesse visivo e a dare profondità all’ambiente.

Oggi, molto spesso, la cucina stile nordico viene accostata ad ambienti molto luminosi, già di partenza. Anche nei Paesi Nordici, dove il freddo e la neve  prevalgono, c’ è questa inversione di tendenza.  Questo cambiamento concettuale  di espressione di stile è dovuto  sopratutto al fatto che in commercio esistono infissi capaci di isolare completamente dall’esterno e insonorizzare l’ambiente. Ciò permette quindi di costruire case con ampie finestrate e illuminare ulteriormente l’ambiente.

Ma una cucina in stile nordico, che aspetto ha davvero? I mobili sono moderni, dalle linee geometriche e spigolose. I pavimenti sono chiari, laminati o di legno color neutro.  Gli arredi, come esempio il tavolo,  sono di vetro e di metallo. Le sedie possono essere anche in plexiglass o simili, ma sopratutto con tocchi di colore  come il nero che, ne esalta e ne disegna linee rigorose, all’interno di un ambiente improntato al bianco. E le attrezzature in cucina? Si predilige l’acciaio opaco e stoviglie con colori scuri e dalla linee spigolose. Un esempio? Piatti quadrati e tovagliato monocolore. Infine, non può mancare nell’ambiente un vaso con qualche ramo di legno decorativo secco e spoglio, a richiamare l’ambiente nordico.


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *