Come fare

Come rimuovere le macchie di cemento dal pavimento

17 Gen , 2013   -   di

Hai appena costruito la tua nuova casetta su cui hai investito i risparmi di una vita, quelli che già hai e quelli che ti procurerai in futuro: un bel mutuo è il crucio di tante persone. Nella realizzazione di quella che sarà la tua dimora per il resto della vita hai impiegato tutte le energia mentali e fisiche posssibili: non è semplice districarsi tra progettisti, artigiani, muratori, carpentieri, imbianchini e falegnami. Pian piano vedi che la casa prende forma e vivi ogni piccolo cambiamento con fervida trepidazione, fino a quando arriva il momento di pianellare il pavimento. Scegli le mattonelle adatte alle stanze: colore, grandezza, posizione e inizia ad ipotizzare la vista continua di operai che, in ginocchio compongono il regolare puzzle del tuo paviemento. Soddisfatto del lavoro? Speriamo di sì, ma c’è un piccolo problema: quel maldestro manovale ha sporcato un po’ le piannelle, come rimuovere le macchie di cemento? Suggeriamo alcuni metodi.

  1. Utilizza un raschietto per pavimenti: si tratta di semplici lamette con una piccola impugnatura. Dopo aver rimosso il cemento o lo stucco, lava accuratamente le mattonelle con acqua bollente e ammoniaca.
  2. Prendi un batuffolo di cotone, immergilo nell’olio e poggialo sulla macchia di cemento per almeno 15 minuti. Successivamente pulisci la mattonella con aceto e comune detersivo per piatti eventualmente diluito con il limone.
  3. Utilizza un prodotto apposito a base acida. Fra i tanti consigliamo:
    – il concentrato “Fulcron casa – Elimima veli di cemento e calcare” di marca Arexon (http://www.arexons.it/arexons/cms/prodotti/casa/sgrassatori-detergenti/fulcron-casa/linea-pavimenti/2537-elimina-veli-cemento-calcare.html). É sufficiente diluirlo nell’acqua, passarlo sul pavimento e lasciarlo agire per un massimo di dieci minuti. Un rischiacquo con acqua bollente toglie ogni residuo di prodotto
    – il Detergente Forte Pavimenti Viacem di marca Marbec, un detergente liquido a base di acidi organici, quindi quasi totalmente biodegradabile, utilizzabile sia per superfici tenere come vecchie pietre e marmi che dure come ceramiche o cotto smaltato.

Infine… solo due raccomandazioni:

  1. Verifica che il prodotto utilizzato sia compatibile con il pavimento.
  2. Prima di stenderlo su tutto il pavimento, fai una prova del prodotto in un angolo nascosto.

Qualsiasi metodoti andrai ad utilizzare, un elemento è fondamentale: un po’ di sano e antico olio di gomito!


, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *