Elettrodomestici

Come scegliere il giusto deumidificatore per casa

20 Nov , 2013   -   di

Aria condizionata e riscaldamento sono sicuramente le soluzioni migliori per mantenere le giuste condizioni ambientali in casa durante tutte le stagioni dell’anno, ma a volte non bastano.

Se la stagione è particolarmente umida, occorre agire con un deumidificatore in grado di regolare il livello di acqua nell’aria. Un’alta percentuale di umidità dell’aria può avere effetti collaterali sia sullo stato di salute di chi ci abita sia sulle condizioni strutturali della casa. Muri, mobili e oggetti di arredamento sensibili all’umidità potrebbero essere danneggiati se esposti a condizioni ambientali con alto tasso di umidità per lungo tempo.

Come scegliere il giusto deumidificatore per casa?

1. Verificate la classe di consumo energetico.  Classi come la A oppure la A++ hanno un costo più alto in fase di acquisto ma garantiscono un risparmio sui consumi di energia elettrica nel lungo periodo.

2. Scegliete il deumidificatore con la più grande capacità che potete ospitare in casa. Maggiori sono le dimensioni migliori sono i risultati in termini di tempo e efficacia.

3. Preferite un deumidificatore con un tubo di scarico diretto se avete modo di collegarlo direttamente ad un punto di scarico. L’alternativa è la vaschetta da svuotare regolarmente. In questo caso il consiglio è quello di verificare che tra le opzioni sia presente un sistema di avviso e spegnimento quando la vaschetta di raccolta dell’acqua è piena.

4. Meglio se il deumidificatore ha un pulsante di accesione/spegnimento rispetto a quello che si accende con il settaggio del livello di deumidificazione.

5. Verificate i livelli di rumore in fase di esercizio. Meglio un deumidificatore molto silenzioso, se possibile fatevelo accendere in negozio.

6. Se il deumidificatore ha la vaschetta da svuotare verificate la comodità di estrazione e reinserimento. E’ un’operazione che farete spesso quindi meglio se risulta comoda e veloce.

7. Compratelo fuori stagione, meglio in primavera. I prezzi saranno sicuramante più bassi.

 


, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *