Arredi e complementi

Come scegliere il tavolino basso da mettere davanti al divano

24 Feb , 2014   -   di

Un salotto non è completo senza un tavolino basso da mettere davanti al divano. È il tavolino da caffè, il mobile che serve da supporto a calde tazze di tè; è il mobile dove si appoggiano riviste e quotidiani; il mobile che ospita telecomandi e accessori tecnologici; il mobile sul quale si può giocare ai giochi di società o gustare un buon caffè con gli amici.

Il tavolino basso è quindi un must per un salotto che si rispetti. Prima di acquistare un qualsiasi tavolino da caffè è bene prendersi un attimo per riflettere; non tutti i tavolini sono uguali e ogni divano ha bisogno del suo tavolino. Ecco una serie di dritte per scegliere il tavolino da caffè perfetto.

1. Lo Stile

Scegli un tavolino da caffè che rispecchi il tuo stile e lo stile del tuo arredamento: potrai trovare elaborati tavolini di legno che stanno bene con un arredamento barocco, così come tavolini in acciaio e vetro dalle linee minimal, ideali per un salotto moderno.

Il materiale più tradizionale per un tavolino da caffè classico è sicuramente il legno, mentre i materiali che più si avvicinano alla modernità sono il vetro, il cuoio, il metallo e la pietra. Il tavolino da caffè rimane comunque un mobile simmetrico la cui funzione primaria è offrire comodità e funzionalità.

2. I Colori

Un tavolino basso di un colore particolare può cambiare l’aspetto di una stanza, aggiungendo quel tocco in più che mancava senza essere eccessivo. Puoi scegliere di abbinarlo agli altri mobili, oppure puntare su una tinta completamente diversa che andrà a stravolgere in maniera positiva l’arredamento.

Ovviamente il colore e lo stile vanno a braccetto: il colore giocherà una parte importante a seconda dello stile scelto e a seconda dell’ambiente in cui andrà inserito il tavolino.

Tavolino da caffè

3. Creatività a Go Go

Il bello dei tavolini bassi è che possono essere realizzati in qualsiasi modo e con qualsiasi materiale; di recente vanno tantissimo i tavolini creati riutilizzando dei pallet verniciati e ricoperti da una lastra di vetro, ad esempio, ma ci sono molti progetti fai da te che permettono di sfruttare la propria creatività in maniera diversa dal solito.

Un buon tavolino da caffè ha dello spazio dove appoggiare le cose, magari dei cassetti o dei comodi vani portaoggetti; per questo motivo, anche un vecchio baule può trasformarsi nel perfetto tavolino basso. Teniamo comunque a mente che se in casa ci sono bambini o animali è meglio evitare materiali particolari che rischiano di rompersi o che possono essere rovinati facilmente.

Tavolino

[Fonte]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *