Accessori

Come scegliere la scarpiera

19 Feb , 2014   -   di

Se vivete in una famiglia numerosa o avete una passione travolgente per le scarpe, potreste trovarvi sommersi da dozzine di esse, ammassate dentro gli armadi o nello sgabuzzino. In questo caso, vi serve al più presto una scarpiera adatta alle vostre esigenze, che vi permetta di avere una casa ordinata e di conservare con cura le scarpe, evitando che si rovinino.

Non sempre si tratta di un mobile di mera utilità, senza attrattive estetiche: la scarpiera può essere anche un interessante elemento di design, magari dotato di specchio. Non dovete necessariamente, quindi, relegarla alla camera da letto, nascosta dietro l’apertura della porta, se è bella potete collocarla nel corridoio o nel bagno e, se di solito indossate le scarpe solo prima di uscire, è molto comodo sistemarla all’ingresso.

Tuttavia, non dimenticate che una scarpiera deve assolvere principalmente ad una funzione pratica. Ecco alcuni consigli per sceglierla con cognizione di causa.

  • Prestate attenzione all’ottimizzazione degli spazi, dovete essere in grado di inserirvi il maggior numero possibile di scarpe con il minimo ingombro.
  • Scegliete un modello dal fondale forato, per consentire la giusta aereazione e impedire il formarsi di odori sgradevoli.
  • Optate per i ripiani estraibili, che sono più semplici da pulire.
  • Se avete problemi di spazio, scegliete le scarpiere a ribaltina, dotate di blocchi, con tre o cinque ripiani, che si aprono in avanti e, una volta chiusi, hanno uno spessore molto ridotto. Tenete presente che questa tipologia non è adatta ad ospitare stivali.
  • Per rendere un ambiente piccolo più arioso possibile, acquistate una scarpiera provvista di ganci per essere appesa, restando, così, sospesa a circa 50 cm dal pavimento.
  • Un’ottima soluzione consiste nel ricorrere a moduli componibili e impilabili, che contengono anche stivali e possono essere usati come sgabelli per indossare le calzature selezionate. Tali scarpiere sono particolarmente adatte a famiglie con più componenti, in modo che ciascuno possa disporre del proprio contenitore.
  • Se la scarpiera è destinata alla cameretta dei bambini o se avete animali in casa, optate per un materiale antigraffio.
  • Un’idea innovativa è la scarpiera a “ruota”, realizzata in metallo e provvista di rotelle, che coniuga originalità e minimo ingombro e si presta, in modo particolare, ad ospitare scarpe sportive e sneaker.
  • Per chi non teme scarpe a vista e non necessita di conservarne molte paia, esistono soluzioni divertenti e molto economiche: tubi d’acciaio curvati, con diverse sagome stilizzate di piedi, predisposti per essere appesi alla parete.


,


Commenti chiusi.