Accessori

Crochet Blanket, le coperte all’uncinetto di Giovanna Gangitano [FOTO]

11 Feb , 2013   -   di

Ricordate la classica coperta della nonna? Era piena di colori e fatta di tante cellette unite fra loro: ne delineavi il perimetro con le sottili dita di bambino e ti concentravi sui colori che ti riempivano di gioia. Il solo fatto che la coperta fosse fatta a mano, aggiungeva calore a quello intrinseco della lana. Alla fine della giornata, dopo le infinite faccende domestiche, la nonna, all’uncinetto, magari davanti al camino, proseguiva il lento, meticoloso e creativo lavoro. Un coperta per la culla del neonato, un oggetto prezioso per il corredo della figlia, un dono per un parente… La passione poi si trasmetteva di generazione in generazione come è avvenuto nel caso di Giovanna Gangitano e delle sue Crochet Blanket, coperte fatte a mano in lana, cashmere o cotone.

Giovanna abita in Veneto a Nervesa della Battaglia, ma è sicula di origine: la passione per le coperte e per l’uncinetto è nata fin da bambina e le è stata trasmessa dalla mamma che a sua volta era bravissima nei lavori di ricamo e maglia. Nelle coperte, per la maggior parte coloratissime, Giovanna, come si conviene per ogni lavoro creativo, riesce ad inserire sempre un po’ di sè: gli studi artistici all’Accademia delle Belle Arti, l’interesse e i tanti anni di lavoro nel campo del cinema e del teatro, l’amore per la luminosa e affascinante Sicilia, la passione per i viaggi.

A realizzare ogni elemento d’arredo Giovanna impiega mediamente 50 ore. Ogni pezzo è unico e nasce dalle indicazioni del committente: pouf, cuscini, coperte matrimoniali, pur acquisendo uno stile moderno e contemporaneo, racchiudono quella inconfondibile manifattura delle cose vere e autentiche di un tempo.

Scopri nella nostra gallery le Crochet Blanket di Giovanna Gangitano.

[Not a valid template]

 


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *