Decorazione

Disporre i tappeti in casa: idee per tutte le stanze

31 Lug , 2014   -   di

I tappeti non dovrebbero mai mancare nelle nostre case perché arredano, danno colore e calore,  e completano anche gli arredamenti più semplici e minimali. Come tutti gli accessori, anche i tappeti sono un elemento che può fare la differenza nello stile e nella ricercatezza di una casa. Generalmente quando si arreda un ambiente, perché l’effetto finale sia bello e armonioso, bisogna prestare attenzione al modo in cui si posiziona un tappeto e a quello in cui questo interagisce con i mobili.

A seguire vi daremo le nostre regole per disporre il tappeto alla perfezione in tutte le stanze della casa.

La prima cosa da tenere presente è che, prima di acquistare un tappeto, è fondamentale misurare bene l’area della stanza in cui si intende sistemarlo e l’area che si vuole coprire con il tappeto, ad esempio l’area attorno al divano, o il letto con i due comodini a lato. Questa semplice operazione vi aiuterà a capire quali dovranno essere le misure giuste del tappeto che state per scegliere.

 

Soggiorno 

1. Una possibilità consiste nello scegliere un tappeto grande quasi quanto la stanza e che abbia le stesse proporzioni. Sul tappeto posizionerete tutti i mobili. Questa sistemazione funziona particolarmente bene con le stanze molto grandi. Alcuni designer applicano la regola dei 45 cm, lasciando approssimativamente uno spazio di queste dimensioni tra i bordi del tappeto e le pareti, ma di fatto, soprattutto nelle stanze più piccole, quest’area “nuda” si può ridurre.

 

2. Un’altra ipotesi è scegliere un tappeto che sia abbastanza grande da delineare l’area del soggiorno dove si trova il divano ed eventuali altre sedute. In questo caso potete decidere se tutti i piedini del divano o solo quelli anteriori saranno sistemati sul tappeto. La stessa cosa vale per le poltrone. Se intendete usare nella stessa stanza anche un secondo tappeto, sceglietelo pure diverso ma in colori simili.

3. E’ meglio evitare i tappeti piccoli, per intenderci quelli della grandezza di un tavolino da caffè o di una poltrona. Farebbero sembrare tutto l’arredamento della stanza sproporzionato.  Se proprio ne avete uno e volete a tutti i costi usarlo, sovrapponetelo a quello più grande.

 

 

Sala da pranzo

Per quanto riguarda la sala da pranzo o l’area del soggiorno in cui avete il tavolo da pranzo, c’ è una sola regola. Il tappeto dovrebbe essere centrato sotto il tavolo ed  essere abbastanza grande da poter “contenere” le sedie anche quando le si sposta indietro per accomodarsi.

 

Cucina

Molte persone scelgono un tappeto piccolo e rettangolare da posizionare di fronte ai lavelli e/o all’isola dei fuochi. Il tappeto piccolo in cucina può anche andare bene ma, se avete a disposizione uno spazio ampio, valutate l’opzione di un tappeto più grande o uno stretto e lungo e non limitate la vostra scelta ai tipici tappeti da cucina. Il risultato sarà una cucina dallo stile più moderno e sofisticato.

Camera da letto

1. In camera da letto l’ideale è sistemare un tappeto molto grande proprio sotto il letto. Bisogna fare attenzione che il tappeto in questione fuoriesca di almeno 30 cm dai entrambi i lati del letto. Se fosse più piccolo rimarrebbe completamente nascosto dal letto stesso e non si potrebbe neanche usare come scendiletto. Per quanto riguarda i comodini, potete scegliere a seconda dei vostri gusti se posizionarli sul tappeto o meno. Nel secondo caso potreste far partire il tappeto dai piedini anteriori dei comodini.

2. Un’altra opzione è  scegliere di posizionare un tappeto ai piedi del letto. L’importante è che sia più largo del letto per una buona resa estetica.

 

Cameretta dei bambini

Per la cameretta dei bambini è consigliabile usare un tappeto morbido, colorato,  facile da lavare e abbastanza grande da riempire se non tutta la stanza, almeno la parte centrale. In questo modo i bambini avranno tanto spazio per giocare sul tappeto.

Bagno

Nella maggior parte dei bagni esistono due opzioni: la prima è piazzare il tappeto di fronte al lavandino o davanti alla vasca; la seconda è usarne  uno grande che copra entrambi gli spazi. Il concetto è lo stesso che abbiamo usato per la cucina: i tappeti grandi rappresentano una soluzione più moderna e sofisticata.

 

A seguire una galleria di immagini tra le quali potrete trovare ispirazione per la scelta e la sistemazione del vostro tappeto.

 

[Not a valid template]  

 


,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *