Domotica

Domotica facile per tutti con Arduino

23 Ott , 2014   -   di

Arduino

La domotica è ormai un terreno sul quale vogliono cimentarsi tutti i grandi gruppi, a partire da Google, Microsoft, Apple e Samsung. Tanto che il mercato dei sistemi di controllo per gli impianti di climatizzazione, la televisione e gli elettrodomestici sembra già essere al limite della congestione. Ben diverso è invece il discorso riguardante il settore dei dispositivi open source da integrare con la casa, dove esistono angoli non ancora esplorati e che potrebbero rivelarsi molto proficui per chi deciderà di entrarvi.

universal design

Tra questi angoli inesplorati, va messo in evidenza l’universal design, quello che cerca di andare incontro alle esigenze delle persone con handicap motori di vario tipo. Un settore destinato ad assumere un’ importanza sempre maggiore con il passare del tempo e il continuo invecchiamento della popolazione, dato dalla  sempre più alta aspettativa di vita.
In questo ambito specifico sembrano intenzionate a cimentarsi soprattutto le start-up, come Automethion, che ha recentemente lanciato IoTuino, un modulo elettronico di controllo, compatibile con la piattaforma Arduino, tramite il quale si comanda una lampadina led che può essere attivata e gestita attraverso una app.

IoTuino

Il sistema in questione nasce da una semplice constatazione: concepire interi edifici in cui elettrodomestici, sistemi di climatizzazione e di allarme e porte , possano interagire tra loro e con gli inquilini costa ancora troppo, per cui è meglio per ora ripiegare sulla trasformazione delle singole abitazioni in case intelligenti. Come succede appunto con piccole realizzazioni come IoTuino, che può sostituire un costoso sistema di allerta per operazioni come l’arrivo di un messaggio email, di una notifica di Facebook o altre analoghe. IoTuino funziona grazie ad Arduino, il microcontroller creato da Massimo Banzi, considerato ormai il cuore di una vera e propria rivoluzione.

Arduino starter kit

Arduino è una scheda elettronica open source che ha trovato il suo maggiore campo di applicazione proprio nella domotica. Con Arduino è possibile realizzare in modo facile e relativamente veloce, dispositivi  come controllori di luci, di velocità, sensori di temperatura e umidità etc.  Se si prende ad esempio un elettrodomestico, grazie ad Arduino si può dare vita ad un software personalizzabile e collegato online in grado di regolarne il funzionamento e di farlo interagire con altri oggetti. Il tutto con una spesa di 20 euro, aspetto che ha di certo contribuito al suo successo straordinario.

Arduino offre una tecnologia divisa in due parti, quella hardware e quella software. Per quanto concerne il primo aspetto, l’alimentazione può avvenire mediante un caricatore o una batteria, oppure utilizzando un cavo usb collegato ad un computer. Dal lato software Arduino offre invece un ambiente di sviluppo da scaricare online, una sorta di editor di testo che permette di scrivere le istruzioni da caricare. Una tecnologia alla portata di tutti, che sembra destinata a trovare larghissimo impiego proprio nella domotica.


, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *