Giardino, Terrazza

Erba sintetica: vantaggi, svantaggi e costi

2 Set , 2014   -   di

Quella di scegliere il prato sintetico invece di uno tradizionale in erba è una tendenza molto in voga al momento, che spesso nasce dall’idea di poter sfruttare meglio, e a fronte di una manutenzione pressoché nulla, gli spazi aperti annessi alla casa.

L’Italia non è mai stato un paese di prati verdi e di siepi ornamentali. La tradizione l’abbiamo importata in ritardo dalla cultura anglosassone, dove la cura e la manutenzione di giardini, prati e spazi aperti in genere ha sempre rivestito un ruolo importantissimo nell’ambito dell’edilizia residenziale oltre che delle normali mansioni domestiche.

L’attuale trend che vede anche nel nostro paese un interesse crescente nei confronti del prato sintetico, del resto, indica proprio la scarsa propensione degli italiani nei confronti di una scelta considerata troppo impegnativa e di difficile realizzazione. Tuttavia, è pur vero che la virata verso il sintetico sembra riscuotere ampi consensi anche e soprattutto oltreoceano. Un dato questo che sembra quindi indicare la presenza sul mercato di soluzioni rapide, efficaci come resa, e soprattutto durevoli nel tempo.

Le domande di fondo, comunque, restano sempre valide: perché scegliere un prato artificiale? Quali sono gli effettivi vantaggi che possono indirizzare verso tale soluzione? I vantaggi del prato finto sono tanti, fermo restando la tipicità di ciascuna esigenza:

effetto visivo notevole, estremamente

http://accutanegeneric-online.com/ @ propecia reviews @ plavix @ plavix dosage @ viagra effects @ buy propecia online @ cialis generico

realistico e ben lontano dalle realizzazioni plasticose di qualche decennio fa.

assenza di manutenzione, intesa come insieme di interventi da porre in atto.

totale fruibilità: l’assenza di terra e fango, unitamente alla mancanza di insetti (mosche, zanzare, formiche) e parassiti (e di conseguenza l’inutilità di pesticidi e insetticidi), favoriscono un utilizzo a 360° del prato sintetico, soprattutto da parte dei bambini. Ma non solo: le caratteristiche di questi manti erbosi sono particolarmente ben viste anche da chi vive con uno o più cani, i quali intravedono finalmente la possibilità di donare ai propri amici a 4 zampe uno spazio comodo, pulito e adatto a giochi e scorrazzate. L’erba sintetica infatti si può installare anche negli spazi aperti cementati o piastrellati, e su terrazze e balconi.

soluzioni personalizzate, che permettono di scegliere comodamente l’aspetto e il colore del prato in mezzo a un’ampia gamma di tipologie differenti.

Per quanto riguarda invece gli svantaggi del prato sintetico, bisogna precisare che buona parte di essi dipendono dalla qualità stessa del prodotto. E’ ovvio, infatti, che una scelta troppo incentrata sull’economicità dei materiali utilizzati, implicherà necessariamente una serie di effetti collaterali a media e lunga scadenza. Altri svantaggi, invece, risultano esclusivamente legati all’elemento sintetico in sé, prescindendo quindi dalla qualità.

Scolorimento del manto: l’esposizione costante ai raggi UV determina, nel corso degli anni, un progressivo scolorimento del prato, che tende quindi a perdere la sua originale lucentezza. Per ovviare a questo inconveniente è sempre buona norma verificare in sede di preventivo quali siano i termini di garanzia previsti dal produttore relativamente a questo problema.

Appiattimento: il ripetuto calpestio della superficie erbosa causa un progressivo appiattimento del prato. Questo antiestetico effetto, in genere, si verifica in assenza di un intaso adeguato, ovvero in tutti quei casi in cui gli strati sottostanti non siano stati riempiti in maniera corretta con la giusta miscela di sabbia e gomma.

-Surriscaldamento: l’esposizione diretta al sole del prato sintetico può generare, in alcuni casi, un suo eccessivo surriscaldamento. Si tratta forse dell’effetto più fastidioso in assoluto, in quanto contrasta nettamente con quella piacevole sensazione di freschezza che un prato in erba è in grado di offrire.

Quasi tutti i prati sintetici sono commercializzati in rotoli o in quadrotti di dimensioni variabili a seconda delle scelte dell’azienda produttrice e della tipologia di prodotto. Il prezzo, invece, viene sempre calcolato al metro quadro. In linea di massima, si va dai circa 5-6 Euro/mq per un prodotto a pelo raso di fascia economica fino agli oltre 30 per i manti di rivestimento destinati agli impianti sportivi.

A seguire una galleria di immagini di prati sintetici da cui prendere ispirazione.

[Not a valid template]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *