Illuminazione

I lampadari più originali: li preferisci a forma di Campari, di tazzina o di cappello?

4 Mar , 2013   -   di

Arredare una casa non è un’impresa semplice, i vincoli sono tanti: lo spazio, il budget, i gusti di chi ci andrà abitare che, salvo il caso di un single, possono anche non coincidere fra i familiari. Quando poi i mobili sono stati acquistati o prima ancora di acquistarli ci si ritrova con un altro problema: come illuminare la casa? La decisione è complessa: è necessario individuare la giusta posizione dei punti luce e, non ultimo, il design della lampade. I lampadari infatti, sono quegli elementi che possono aggiungere un tocco di eleganza o di modernità agli ambienti. Ci si può sbizzarrire nella scelta delle forme: ve ne proponiamo alcuni che avranno la capacità di stupire.

SCOPRI tanti altri innovativi lampadari dal design curioso

I lampadari a forma di cappello

Sull’originalità di questo lampadario non si discute: i cappelli a bombetta erano di moda nel diciottesimo secolo, ma sono un elemento d’arredo adatto a chi ama il vintage o cerca un lampadario non convenzionale per generare un po’ di stupore negli ospiti della casa. È possibile scegliere tra il colore nero e quello argento: i lampadari-cappello sono in feltro con un rivestimento in alluminio e hanno un’altezza di 14cm e un diametro di 25cm.

I lampadari fatti con le tazzine di caffè

Si chiama Electric Mavis questo simpatico lampadario che segna una giusta contrapposizione tra uno stile contemporaneo e quello classico. Le tazzine e i piattini sono stati modificati in modo tale da consentire una maggiore irradiazione della luce ed è disponibile nelle due versioni a una o a tre pedane.

I lampadari fatti con le bottigliette del Campari

Accendi la luce o prendi un aperitivo? È questo il dilemma davanti a Campari light il lampadario realizzato da Ingo Maurer con 10 bottigliette di Campari Soda originali: le bottiglie si possono staccare, le lampadine sono alogene di 75 watt l’una. L’altezza è regolabile attraverso un tappo Campari.

 


, , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *