Giardino

IKEA lancia il kit fai da te per l’orto in città

23 Feb , 2016   -   di

the-impact-farm

Se una volta gli abitanti della città per coltivare il proprio orticello dovevano recarsi al confine tra città e campagna, oggi arriva “The Impact Farm”, la serra “fai da te” targata IKEA che consente di coltivare frutta, verdura, sfruttando gli spazi inutilizzati di ogni ambiente urbano.

Coltivare in città è diventata un’esigenza sempre più urgente, al fine di assicurarsi prodotti di alta qualità, coltivati senza pesticidi, attraverso le tecnologie più innovative combinati con i criteri di produzione alimentare tradizionali.

The Impact Farm è frutto dell’ingegno di due designer dello studio di architettura di Copenaghen “Human Habitat”Mikkel Kjaer e Ronnie Markussen, sostenitori del concetto secondo il quale l’ “urban farming” incoraggi l’interazione sociale e possa, finalmente, riportare la natura nelle nostre città.

The Impact Farm è una serra idroponica smontabile (cioè una struttura che prevede una coltivazione “fuori dal suolo”, dunque anche sul cemento), che si assembla con un comodo kit fai-da-te.

Una fattoria “verticale”, a due piani, completamente autosufficiente, poiché l’acqua viene ricavata da quella piovana e l’energia pulita è quella del sole.

The Impact Farm rispetta l’ambiente, in quanto i materiali che la compongono sono tutti riciclati e persino l’imballaggio diventa un componente della sua struttura.

La nuova serra IKEA sarà davvero capace di mutare il volto delle nostre metropoli, sebbene per adesso sia stata montata solo nel quartiere di Nørrebro a Copenaghen.

Mikkel Kjaer e Ronnie Markussen hanno già previsto l’utilizzo di questa struttura in situazioni di grande emergenza umanitarie, prevedendone l’installazione in aree del mondo dove coltivare sia un’impresa ardua o all’interno dei campi profughi.

Una vera rivoluzione nel mondo della coltivazione alimentare, in grado, col tempo, di assicurare risultati di forte impatto sociale.


, , ,


Commenti chiusi.