Accessori

Il miscelatore termostatico per risparmiare

2 Gen , 2014   -   di

Il miscelatore termostatico è una componente estremamente importante per una doccia che garantisca il massimo in comfort, sicurezza e risparmio energetico

Questo tipo di miscelatore è in grado di mantenere costante la temperatura dell’acqua nel corso dell’intera durata della doccia, anche se, nel contempo, vengono aperte altre utenze, come ad esempio il rubinetto della cucina.

Tramite uno speciale elemento termostatico che, grazie ad un sensore a cera estremamente sensibile, reagisce istantaneamente alle variazioni dell’intensità del flusso o della temperatura nell’erogazione dell’acqua, la miscela fra acqua calda e fredda non subisce variazioni di sorta.

Ogni miscelatore, infatti, è dotato di una manopola graduata, dai 20 ai 50°C, semplice e intuitiva da usare, che consente di preimpostare la temperatura desiderata. In questo modo si evita il rischio di scottature accidentali o di docce gelate: anche se  si sospende il flusso dell’acqua, ad esempio per insaponarsi, una volta riattivato, la temperatura dell’acqua sarà esattamente identica a quella precedente la chiusura.

Per tale motivo questa soluzione è particolarmente indicata nelle famiglie con bambini o con anziani, ossia con soggetti che hanno una pelle sensibile.

Ma non solo comodità, splendido design e sicurezza, i miscelatori termostatici offrono anche una reale possibilità di risparmio.

Infatti, mantenendo la temperatura dell’acqua costante, favoriscono un risparmio economico idrico ed energetico fino al 50%, al contrario dei rubinetti tradizionali che, a causa di continui sbalzi di temperatura, necessitano di una incessante richiesta di energia. I miscelatori termostatici sono sicuramente più costosi, ma il prezzo, più che giustificato dalle elevate prestazioni, viene ammortizzato in breve tempo.

Un’altra caratteristica, che garantisce sicurezza e risparmio, è la valvola di ritegno e anti-flusso, che blocca subito l’erogazione dell’acqua nel momento in cui viene improvvisamente meno l’afflusso della sola acqua calda o fredda.

Il mercato offre numerosi modelli adatti a soddisfare qualsiasi esigenza: miscelatori termostatici esterni e da incasso per doccia e  per vasca, tutti con design coordinabile con le linee di rubinetteria e disponibili in varie fasce di prezzo.

I miscelatori termostatici da incasso sono costituiti da una valvola termostatica da incassare a parete e da una piastra visibile, anch’essa fissata alla parete. I miscelatori termostatici esterni, invece,  prevedono una bocca per vasca e un’uscita per il tubo flessibile della doccia, che viene poi collegata alla manopola, e, in alcuni casi, contemplano l’aggiunta di soffione e getti per il corpo.


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *