Impianti

Il radiatore multifunzione

8 Gen , 2014   -   di

Un tempo il radiatore era un ingombro da nascondere e mimetizzare, se pur indiscutibilmente utile.

I contemporanei radiatori multifunzione, invece, oltre ad assolvere egregiamente ad un compito meramente pratico,  sono divenuti parte integrante dell’arredamento degli ambienti, quali autentici capolavori di design frutto dell’estro creativo e delle competenze professionali di celebri architetti e designer, spesso italiani.

Coniugando estrema efficienza, risparmio energetico e gradevole aspetto,  si prestano ad essere straordinariamente versatili, soddisfacendo svariate esigenze, occupando spazi minimi ed essendo accessibili a tutte le tasche.

Posizionati volutamente a vista, conferiscono carattere e personalità e adempiono a molteplici funzioni, oltre a quella principale di riscaldare, diventando appendiabiti, scaldasalviette, portasciugamani e specchi. Nel modello  a bandiera si prestano ad essere perfino elementi divisori: nel bagno, per esempio, separano la zona sanitari dalla zona doccia.

L’incessante ricerca formale, condotta dalle aziende all’avanguardia, si basa sul concetto di superficie radiante. Pertanto, i radiatori multifunzione sono oggi dotati di cover, che li rivestono con mensole scaldanti di indiscutibile utilità e eleganza, che usufruiscono del calore irradiato dalla struttura sottostante.

Alcuni sono muniti di ripiani o doghe in legno o MDF per ospitare oggetti o biancheria, altri sono considerabili come veri e propri mobiletti salvaspazio che riscaldano, arredano e offrono piani d’appoggio per indumenti o per asciugamani.

Realizzati con struttura in acciaio satinato o lucidato e disponibili in un’ampia gamma cromatica, dal giallo, al fuxia alle tonalità più soft e neutre, si possono combinare facilmente con stili diversi, dal minimal al country, al classico al moderno.

Il funzionamento può essere elettrico, idraulico o misto, ossia collegato all’impianto di riscaldamento ad acqua e dotato di resistenza elettrica supplementare. E’ opportuno fare menzione del  termoarredatore, provvisto di un innovativo sistema di ventilazione integrata: grazie a tale tecnologia ibrida, parte idraulica e parte a ventilazione elettronica, esso raggiunge notevoli rendimenti, se pur con bassa alimentazione.

L’estrema comodità e funzionalità dei radiatori multifunzione si concretizza nell’installazione di un comando a bordo macchina, con funzione on/off e funzione boost, che permette di arrivare, nel minor tempo possibile, alla temperatura desiderata. Inoltre sono dotati di un comando wireless che ne permette il controllo a distanza.

 

 

 

 

 


, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *