Arredi e complementi, Cucina, Soggiorno

Il tavolo da pranzo: consigli per l’acquisto più giusto

24 Lug , 2014   -   di

Il tavolo da pranzo: consigli per l’acquisto più giusto e adatto alle nostre esigenze

Quando ci si appresta a scegliere l’arredamento per la propria casa, la cosa più importante da considerare è il nostro stile di vita. I mobili e i complementi d’arredo devono sposarsi con le nostre abitudini, i nostri modi di fare e di essere. Questo perché la casa non deve essere uno show-room ma un rifugio, il luogo dove stiamo bene.

Uno dei pezzi dell’arredamento su cui in genere si riflette molto prima dell’acquisto, è il tavolo da pranzo.

Come scegliere il tavolo da pranzo?

In una casa moderna, quello che una volta era il tavolo da pranzo è diventato semplicemente “il tavolo”, e spesso viene utilizzato con tante e diverse finalità. Per fare la scelta più giusta potrebbe essere utile porsi 3 domande.

1. Ci sono altri tavoli nella casa che possono essere utilizzati come tavolo da pranzo?

Nel computo si possono inserire anche i tavoli alti tipo bar con gli sgabelli sempre più presenti anche nelle case italiane e perfetti per un pasto informale.
Con questa domanda bisognerebbe cercare di capire se il tavolo che state per comprare verrà usato per i pasti tutti i giorni o solo nelle occasioni speciali.

 

2. Userete il tavolo solo per i pasti o avrà anche altri utilizzi?

Spesso il tavolo da pranzo viene usato anche per lavorare o dai bambini per fare i compiti o giocare. L’utilizzo è il secondo elemento da tenere in considerazione quando si deve scegliere un tavolo.

Il tavolo nell’immagine sopra e in quella di copertina è perfetto per diversi utilizzi.  Si chiama Two Tops ed è stato progettato da Marcel Wanders per Moooi.

3. Ospitate spesso cene di famiglia o serate tra amici?

Di solito nei gruppi di amici c’è sempre una persona che ospita tutti gli altri per le festività e le cene di gruppo. E’ questo il vostro caso? Se lo è, avrete sicuramente bisogno di un tavolo di grandi dimensioni, resistente e facile da pulire.

Dopo aver risposto alle 3 domande, è necessario prendere in considerazione forma e dimensioni della stanza in cui intendete posizionare il tavolo da pranzo. Guardando la stanza in questione, vi sembra più adatto un tavolo rettangolare o rotondo? I tavoli rotondi stanno vivendo un momento d’oro e hanno il vantaggio di poter offrire più flessibilità nella sistemazione dei posti a tavola. D’altro canto il tavolo rettangolare  è, e sarà sempre, un classico.

Valutate anche la possibilità di un tavolo ovale che è un po’ una via di mezzo tra il tavolo rotondo e quello rettangolare, e non è raro trovare tavoli allungabili rotondi che diventano ovali quando vengono aperti.
Il tavolo nell’immagine sopra è di Maisons du Monde e si chiama Valencay.
Anche il tavolo quadrato è una scelta molto attuale e moderna, purché sia molto grande.

Ritornando alla dimensione della stanza che ospiterà il tavolo da pranzo, non dimenticate di considerare non solo il rapporto tra ambiente e tavolo, ma anche l’eventuale spazio di manovre attorno ad esso. Non sarebbe comodo, tantomeno elegante, doversi appiattire tra un muro e il tavolo per potersi sedere.
Se lo spazio che avete a disposizione non è molto ampio, potreste considerare l’ipotesi di accostare il tavolo a una parete e piazzare le sedie solo da una parte, almeno nei giorni in cui non avete necessità di avere posti extra a tavola.

Per quanto riguarda le sedie, se scegliete un tavolo rettangolare e avete abbastanza spazio, potreste prendere in considerazione l’ipotesi di usare 2 poltroncine per i capotavola e sedie per gli altri commensali. In alternativa la poltroncina per tutti è un’idea elegante e garantirà grande comodità.

 

 

 

 


, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *