Arredamento e design

La casa più piccola del mondo misura 6 mq

22 Gen , 2014   -   di

Questa casetta è il risultato di un lungo viaggio, determinato in parte da desideri e sogni, ma in parte anche dalla tecnologia e un approccio scientifico”.

Renzo Piano

Renzo Piano, noto e stimato architetto italiano, aveva un grande sogno, che inseguiva da anni, ossia realizzare la casa più piccola del mondo.

Grazie all’azienda svizzera Vitra, il suo sogno si è avverato ed è nata Diogene, una mini abitazione di appena 6 metri quadrati, situata a Weil am Rhein, in Germania. Tale prototipo, dove tutto è ridotto all’essenziale, deve il nome al celebre filosofo greco che viveva in una botte perché riteneva inutile circondarsi di lusso e sfarzo.

Tuttavia, questa micro-casa ha tutti i comfort per un solo abitante, essendo composta da cucina, bagno con doccia, mini soggiorno con divano letto, sedia, tavolo e sgabuzzino.  Tutti i mobili sono totalmente ripiegabili, affinché non occupino spazio quando non sono sottoposti ad uso: lavelli, tavoli, poltroncine e qualsiasi altro oggetto possono essere agevolmente distesi o appesi sulle pareti. In alto, infine, vi è addirittura un piccolo soppalco che può essere sfruttato come armadio. E’ quasi un puzzle, in cui tutto si incastra alla perfezione.

Sfoglia la galleria
[Not a valid template]

Diogene, inoltre, è adatta alle diverse condizioni climatiche ed è totalmente auto-sostenibile ed ecologica, in quanto dotata di celle fotovoltaiche, pannelli solari, serbatoio di acqua piovana, toilette biologica, ventilazione naturale, finestre con doppia vetrocamera.

La casa è semplice, minimalista e spartana, ma molto curata, un vero capolavoro di design: la struttura è in legno riciclabile, che rende l’atmosfera calda e accogliente, mentre l’esterno, dal tetto spiovente, è provvisto di un rivestimento in alluminio, per non essere troppo esposto alle intemperie.

Le possibilità di utilizzo di Diogene sono svariate: può servire come casetta per week end, come studio, come ufficio e, inoltre, può essere trasportata su un camion. Insieme ad altre può formare un complesso che può essere adibito a residence o area lavoro.

E tutto al  prezzo di 20.000 euro!

Il re in persona andò da lui e lo trovò che stava disteso al sole. […] Alessandro lo salutò e gli rivolse la parola chiedendogli se avesse bisogno di qualcosa; e quello: “Scostati un poco dal sole”. A tale frase si dice che Alessandro fu così colpito e talmente ammirò la grandezza d’animo di quell’uomo che disse: “Se non fossi Alessandro, io vorrei essere Diogene“.

Plutarco

[Not a valid template]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *