Decorazione

La guida per usare gli specchi in casa

23 Gen , 2014   -   di

Spazi angusti e camere prive di luminosità vi affliggono? Non disperate: un semplice specchio può trasformare un ambiente, rendendolo, magicamente, più grande ai vostri occhi.

Grazie ad alcuni accorgimenti, potrete acquistare e posizionare in modo strategico il giusto specchio in ogni stanza e avere, così, una casa molto più spaziosa, più accogliente e più curata nei dettagli.

1. Per gli ambienti piccoli scegliete uno specchio piuttosto grande, potete optare anche per uno che ricopra un’intera parete. In questo modo il muro sembrerà scomparire e avrete una notevole illusione di profondità. Potete usare uno specchio intero o piccoli specchi limitrofi.

2. Se amate cucinare e organizzare cene per i vostri ospiti, potete inserire uno specchio proprio a lato del tavolo, così otterrete, grazie ad una divertente illusione ottica, un raddoppiarsi degli invitati. E’ una soluzione a cui spesso ricorrono piccoli bar o ristoranti.

3. Per potenziare la luce naturale, collocate lo specchio davanti ad una finestra. Se poi quest’ultima si affaccia su un bel panorama, godrete di una doppia visione, conferendo all’ambiente equilibrio e simmetria. Tuttavia, se la finestra è troppo grande rispetto alla stanza, correte il rischio di essere abbagliati nelle ore in cui la luce solare è più intensa, meglio, quindi, appendere lo specchio sulla parete perpendicolare.

4. Acquistate specchi di design, come se fossero opere d’arte contemporanea. Così facendo, oltre ad assolvere la funzione di dilatare lo spazio, essi saranno apprezzabili complementi decorativi.

5. Definite gli spazi senza creare opprimenti chiusure. Per esempio, se volete delimitare la zona spogliatoio in una cabina armadio piuttosto grande, potete collocare uno specchio al termine della zona ad esso deputata.

6. In stanze molto piccole, prive di finestre, come bagni o lavanderie, è un’ottima idea fissare uno specchio sul soffitto, magari optando per piastrelle incollate in modo da resistere all’azione del vapore. In questo modo, quando la luce verrà accesa, avrete la sensazione di uno spazio aperto sopra di voi.

7. Se il vostro cruccio è un pilastro posto al centro del soggiorno o una trave portante che attraversa la camera da letto, otterrete un effetto davvero piacevole ricoprendone l’intera superficie con specchi. Non solo non saranno più ingombri visivi fastidiosi, ma diventeranno accattivanti elementi architettonici.

8. Un accorgimento classico ma sempre valido, è collocare uno specchio sopra il camino: la luce in esso riflessa compensa il buio dentro il camino, ma, soprattutto, si creano giochi di luce bellissimi grazie alle fiamme.

9. Non scordate che gli specchi possono essere utilizzati all’esterno, in un giardino o in un piccolo balcone in cui curate le piante o avete allestito un angolo relax, con divanetto o dondolo. Anche in questo caso avrete l’impressione di raddoppiare lo spazio realmente disponibile.


,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *