Arredi e complementi

L’arredo che si ispira alla natura: le api maestre di design

27 Mar , 2013   -   di

Mensole, tavolini, poltroncine, sedie, mobili a muro e librerie: le api, maestre di ordine e di organizzazione dello spazio, sono da lungo tempo fonte di ispirazione per designer e architetti. Le geometrie esagonali da loro utilizzate, sono perfette sia come pattern architetturale e costruttivo, data la possibilità di combinare infiniti pezzi, che come semplice motivo decorativo.

La forma esagonale consente di tassellare una superficie evitando spazi vuoti e sovrapposizioni, come avviene anche con triangoli e quadrati, ma con una rilevante differenza: il perimetro complessivo. Come è stato osservato fin dall’antichità, la forma dell’esagono regolare ha il massimo rapporto area/perimetro per ogni cella. Nel caso delle api questo equivale ad utilizzare meno cera nella costruzione delle celle, nel caso dei designer meno materia prima. Sono tanti gli arredi che ricalcano la rassicurante e calda geometria delle celle delle api operaie e per tutti la qualità principale rimane una: la molteplice combinabilità degli elementi.


APPROFONDISCI: scopri il design che si ispira alla natura su BZCasa!


Ne sono un ottimo esempio sono i Lean tables disegnati da Flip Sellin e Markus Dilger: la superficie del tavolino è composta da unità modulari esagonali, ognuna delle quali è munita di una gamba inclinata. Sono necessarie un minimo di tre unità per comporre una superficie in equilibrio. Modellate in legno di quercia, le singole unità possono essere combinate in differenti forme a seconda dello spazio e dell’uso,  inoltre la forma esagonale conferisce all’oggetto d’arredo un‘aria fresca e naturale. Anche il Cloud Modular Table  di Anna e Mark Lorens, a dispetto del nome, si ispira alle perfette geometrie delle api e non solo per la forma, ma anche perché offre la possibilità di stivare fogli, ninnoli e piccoli oggetti in un vano ricavato nell’altezza del ripiano. Anche in questo caso la modularità consente al proprietario di disporre il tavolo nel modo più opportuno, adattandolo allo spazio disponibile. Se invece desiderate isolare acusticamente un ambiente e siete dei patiti dell’home decor, lo studio Form Us With Love ha creato per voi Hexagon: dei piccoli pannelli fonoassorbenti, costituiti da scaglie di legno mescolate ad acqua e cemento. Disponibili in vari colori, i tasselli Hexagon sono adatti a rivestire ogni ambiente conferendogli un’apparenza naturale e green, non solo per la forma a nido d’ape ma sopratutto per i materiali ecologici utilizzati. Se siete curiosi di scoprire che effetto fa avere in casa una parte a nido d’ape, guardate il video!

Nel vostro spazio studio regna il disordine volete avere sempre sotto il naso e portata di occhiata il materiale da lavoro? Che ne pensate di questo incredibile sistema di archiviazione modulare? Il suo creatore, Bjørn Jørund Blikstad, ha dichiarato: “Ho lavorato con il concetto di stoccaggio guardando ad esso, non come un problema pratico che coinvolge la memorizzazione degli oggetti noti, ma in sincronia con la nostra memoria, confrontando la capacità di stoccaggio mentale con quella reale”. A cosa poteva ispirarsi per studiare un sistema di organizzazione dello spazio perfetto e funzionale, se non alle famose celle a nido d’ape?

Pensate che sia finita qua? Niente affatto! Date un occhio alla gallery! [Not a valid template]


, , , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *