Elettrodomestici

Macchine da caffè: l’eleganza hi-tech di Gaggia Carezza

11 Ago , 2014   -   di

Quante volte ci sarà capitato di voler acquistare una macchina per il caffè da mettere in cucina, pronta a soddisfare in pochi secondi il nostro desiderio senza bisogno di recarci al bar? E quante volte abbiamo rinunciato, o rimandato all’infinito, pensando che la scelta del prodotto giusto fosse troppo impegnativa?

Malgrado l’acquisto della macchina da caffè sia oggettivamente un po’ complessa, oggi abbiamo la possibilità di trovare sul mercato alcuni prodotti che già a primo impatto sono capaci di sciogliere gran parte delle nostre perplessità.

Una di queste è sicuramente Carezza, prodotta da una delle aziende più navigate nel settore, la Gaggia. Si tratta di un prodotto di fascia media, quella compresa tra i 200 e i 300 Euro, tanto per farci un’idea.  Quello che colpisce immediatamente fin dal primo sguardo è l’aspetto estremamente curato ma essenziale della macchina, con forme e dettagli volutamente retrò, ma anche riconducibili per certi aspetti ai tratti distintivi degli apparecchi professionali utilizzati nei bar. Interpretando alla perfezione il motto aziendale di casa Gaggia “tradizione in continua evoluzione”, questa macchinetta per il caffè espresso riesce a fondere egregiamente design e funzionalità, collocandosi ai vertici della sua categoria. Con una strizzatina d’occhio, perché no, a prodotti più costosi e con pretese quasi professionali.

Carezza presenta un corpo macchina interamente in acciaio inox (versione Prestige), o in acciao e Abs (versione De Luxe). Ha dimensioni tutto sommato in linea con altri prodotti concorrenti e un peso complessivo di 4Kg. E’ stata progettata per funzionare sia con la miscela in polvere che con le classiche cialde ESE ( Easy Serve Espresso), sebbene la qualità finale sia leggermente superiore nel primo caso.

Le funzionalità che rendono questo elettrodomestico (nella versione top Prestige) assolutamente competitivo sono tante, ma per comodità di lettura le riassumeremo brevemente in 8 punti chiave:

1- Pressione costante di 15 bar per mantenere intatto tutto l’aroma del nostro espresso.

2- Indicatore/manometro della temperatura dell’acqua ben visibile, per permetterci di servire sempre un caffè caldo al punto giusto.

3- Allarme decalcificazione che indica quando è arrivato il momento di effettuare un ciclo di decalcificazione della macchina.

4- Funzione di risparmio energetico, attraverso cui la macchina si spegne da sola dopo 9 minuti di inattività.

5- Pannarello o schiuma-latte estremamente professionale per un risultato cremoso e uniforme.  Attraverso un selettore è anche possibile trasformare il pannarello in un erogatore di acqua calda per la preparazione di infusi, come thè e camomilla.

6- Il filtro a doppio rivestimento del braccetto, comune agli apparecchi professionali, assicura una migliore estrazione della crema per un caffè più denso e gustoso.

7- Possibilità di riscaldare fino a 4 tazzine contemporaneamente, tramite un apposito scaldatazzine posto nella parte superiore del corpo macchina.

8- Rumorosità complessiva modesta.

Il prezzo della versione De Luxe, quella con il guscio in acciaio e Abs, supera di poco i 200 Euro. Tuttavia, sfruttando il canale online della grande distribuzione (Euronics, Mediaworld, Expert, Unieuro, ecc), è possibile in alcuni casi usufruire di scontistiche piuttosto interessanti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *