Arredi e complementi, Come fare

Meglio il divano in tessuto oppure in ecopelle?

15 Apr , 2014   -   di

Il divano è un elemento d’arredo molto importante, in quanto accompagna i migliori momenti di relax e i piacevoli attimi conviviali. La scelta del modello, è sicuramente la prima nota da considerare ma, meditare sulla tipologia del giusto rivestimento è altrettanto importante. Molti sono i fattori che entrano in gioco nella scelta del rivestimento adatto. Tessuto oppure eco-pelle? La risposta chiede di essere ricercata in una sinergia di fattori.

Innanzitutto si deve comprendere quale sarà la funzione del divano, se esso sarà sfruttato come pura seduta da riservare agli ospiti, oppure se l’elemento accompagnerà gli abitanti nei momenti di riposo e di relax. Un altro importante fattore da considerare è la presenza di bambini e di animali domestici, in quanto essi possono usare il divano in modo più ‘audace’. Va inoltre considerato quanti abitanti ‘popolano’ la casa, perché la scelta sia coerente ad un impiego più o meno massivo dell’elemento.

Se l’abitazione si presenta vivace, con bambini e con animali, la scelta ideale risiede nel divano in tessuto. Spesso il rivestimento in questione è sfoderabile, per cui può essere tolto e lavato con facilità. I tessuti da preferire sono sempre le fibre naturali. Esse sono, infatti, antiallergiche, anti-polvere e anti-statiche. La loro forza risiede nel combattere i campi magnetici e nell’assorbire l’umidità presente nell’ambiente, rilasciandola a piccole dosi. I tessuti naturali sono inoltre traspiranti, amici della pelle e seguono le stagioni, mantenendosi freschi d’estate e tiepidi d’inverno.

Se la funzione che si desidera riservare al divano è più estetica che funzionale, si può optare per modelli in eco-pelle. La loro bellezza è proporzionale alla delicatezza con cui devono essere trattati. L’eco-pelle non è, infatti, lavabile, ma chiede di essere detersa con prodotti specifici. La composizione dell’eco-pelle è inoltre meno salubre rispetto ai tessuti naturali, in quanto contiene parecchi additivi chimici nella sua trama. Un divano in eco-pelle, possiede d’altro canto una forza estetica decisamente maggiore rispetto al tessuto. L’eco-pelle, soprattutto se lavorata con speciali effetti e colorata con tinte piacevoli, può dare vita ad elementi molto scenografici. L’accortezza, se si sceglie un divano in eco-pelle, risiede nella sua manutenzione e nella sua cura, per cui è preferibile concepirlo come un elemento ‘da bellezza’, piuttosto che come un vero e proprio divano ‘da battaglia’.

Non esiste, quindi, un rivestimento preferibile ad un altro. Tutto dipende dalla situazione che è presente nella casa, alla quale il divano chiede di adeguarsi. E’ preferibile, infatti, scegliere un rivestimento che sia comodo, piacevole e che soprattutto si adatti alle esigenze di tutti gli abitanti.


Commenti chiusi.