Come fare

Polvere: 5 errori da evitare quando spolveriamo o usiamo l’aspirapolvere

22 Lug , 2014   -   di

Polvere: 5 errori da evitare quando spolveriamo o usiamo l’aspirapolvere

Spolverare non è certo un lavoro divertente. Anzi lo si potrebbe definire un compito ingrato e senza fine. Bastano infatti pochi giorni che la polvere che abbiamo rimosso da tutti i nostri mobili e oggetti, ritorna implacabile a quello che ritiene essere il suo posto.
Se è però vero che non ci si può sbarazzare della polvere in maniera definitiva, bisogna sapere che ci sono alcune cose che rischiano di sabotare tutti i nostri sforzi.

Ecco i 5 errori più frequenti che commettiamo quando spolveriamo.

1. Usare il piumino

Il piumino si può tranquillamente considerare uno strumento arcaico. Non c’è ormai alcun dubbio sul fatto che un piumino più che spolverare, riesce solo a spostare la polvere da un posto all’altro. Se ne avete uno, sbarazzatevene subito e sostituitelo con un equivalente in microfibre o tessuto elettrostatico come il kit catturapolvere Swiffer Duster. Questo sistema cattura la polvere e la trattiene. Per essere sicuri che il catturapolvere funzioni al meglio è sempre bene sostituire il panno in microfibre quando inizia ad essere molto sporco.

2. Ignorare le fessure, i caloriferi e le bocchette degli impianti di aria condizionata

Tutte le fessure sono luoghi ideali per l’accumulo di polvere.  Se dimenticate di pulirle, l’aria che vi passa attraverso farà in modo che la vostra casa si riempia di polvere.

3. Polvere secca

Quando la polvere si secca diventa volatile ed è più difficile da catturare e rimuovere. In questo caso può essere utile spruzzare il panno in  microfibra con uno spray anti-polvere per un risultato migliore e una pulizia più facile.

4. Usare lo spray lucidante direttamente sui mobili

Se fate questo rischiate che si formi una pellicola di prodotto misto a residui di polvere  che sarà difficile da rimuovere e alla fine attrarrà ancora più polvere. E’ quindi più corretto usare il prodotto spray direttamente su un panno e passarlo sui mobili o sugli oggetti. Se proprio non riuscite ad evitare di spruzzare il lucido direttamente sui mobili, fatelo solo dopo aver spolverato bene e limitate al massimo la quantità di prodotto. Subito dopo passate sulle superfici un panno pulito e morbido.

5. Dimenticare di pulire o cambiare i filtri dell’aspirapolvere

I filtri dell’aspirapolvere sono fatti per catturare la polvere e le particelle che l’aspirapolvere raccoglie. Filtri intasati non riescono a catturare la polvere e la sputano fuori nell’ambiente della vostra casa. In questo modo avrete l’impressione di avere aspirato la polvere da una parte, ma l’avrete posizionata in un’altra. Per sapere con che frequenza vanno puliti o sostituiti i filtri del vostro aspirapolvere, seguite le raccomandazioni del produttore nel libretto di istruzioni.


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *