Casa Green

Progetto Barega: una casa ecologica ed economica con le mura in paglia!

5 Dic , 2012   -   di

C’è una casetta piccola così, con tante finestrelle colorate e una donnina piccola così con due occhi grandi per guardare e c’è un omino piccolo così che torna sempre tardi da lavorarare e ha un cappello piccolo così con dentro un sogno da realizzare che più ci pensa e più non sa aspettare.”.

Non sappiamo bene a quale casetta si fosse ispirato Lucio Dalla quando ha scritto “Attenti al lupo” e tanto meno possiamo ipotizzare quale sogno da realizzare avesse nel cuore l’omino sopra citato. Possiamo però immaginare la casetta… Si potrebbe trattare di un piccolo edificio ecocompatibile che si integra naturalmente nell’ambiente circostante, in cui tutto è a misura d’uomo, un posto caldo dove custodire gli affetti, il punto di osservazione della donnina che volge in alto gli occhi grandi, una fucina di desideri confidati nell’intimità di una piccola stanza.

C’è chi il suo sogno, la costruzione della sua piccola casetta ecologica, l’ha proprio realizzato. Vi presentiamo un progetto per la costruzione di una casa economica e rispettosa dell’ambiente: il Progetto Barega.

Barega è una piccola località alle porte di Iglesias nella Sardegna sud occidentale, dove l’ambiente è incontaminato ed il rispetto della natura è un obiettivo tramandato da generazione in generazione.

B.A.R.E.G. A. è anche l’acronimo di Bio Architettura Rete Economica Gruppo d’Azione un progetto di bioedilizia e di bioarchitettura o di green building per dirla all’inglese che si propone di costruire edifici salubri, efficienti dal punto di vista energetico, dall’alto confort abitativo, ultra economici e costruiti con materiali naturali a Km zero come terra cruda, paglia, pietre, eccedenze dell’agricoltura…

B.A.R.E.G. A. è anche un network di imprenditori edili, artigiani, progettisti, architetti, rivenditori di materiali edilie e appassionati, un’idea social di condivisione della conoscenza sulle tematiche riguardandi la bioedilizia; è un iniziativa Open Source che ha l’obiettivo di rilanciare l’economia e l’edilizia attraverso l’utilizzo di materiali a bassissimo costo ambientale ed energetico.

Un esempio di quanto può essere realizzato?
I progettisti di B.A.R.E.G. A hanno ipotizzato la realizzazione di  pareti di tamponatura ad altissimo isolamento termico attraverso l’utilizzo di balle di paglia di orzo o grano di alta densità e di grandi dimensioni (Big Bale).
Il D.lgs 211/2006 prevede una trasmittanza termica massima (flusso di calore che attraversa una superficie unitaria sottoposta ad una differenza di temperatura pari a 1 grado centigrado: è un parametro legato al materiale utilizzato) pari a 0.40 W/mqK: l’obiettivo del progetto è quello di avere una trasmittanza termica massima pari a 0.35 W/mqK, ma con un costo decisamente ridotto dato dall’utilizzo della paglia.

Un altro esempio?
Il tetto verde: dei veri giardini sul tetto isolati termicamente con la lana.

Puoi trovare trovare tutte le informazioni sul Progetto B.A.R.E.G. A al link https://sites.google.com/site/progettobarega/

Questo genere di case trovano una collocazione più idonea nei piccoli centri, magari in campagna… è quindi doverosa un’unica raccomandazione: “Attenti al lupo!”

Conosci altri progetti simili al Progetto Barega?


, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *