Come fare

Pulire casa per gli ospiti

26 Feb , 2014   -   di

Organizzare una festa in grande stile è un ottimo motivo per organizzare un’accurata pulizia della casa e per spolverare nei più remoti angoli, in cui normalmente chiudiamo un occhio.

L’importante è non viversi questo compito con eccessivo stress e cercando di fare tutto il giorno prima del party. Potremmo arrivare alla grande serata in preda a crisi isteriche.

Meglio perdere un po’ di tempo a pianificare la strategia di pulizia, in modo che venga fatta ogni operazione con metodo, dividendo gli impegni in tre ordini di priorità:

  • Grandi pulizie generali: da effettuare una settimana prima, magari il weekend antecedente all’arrivo degli ospiti
  • Lista giornaliera per il mantenimento dell’ordine, che ci ricordi di non mancare nemmeno un giorno nelle piccole attività quotidiane che ci aiutano a tenere pulito
  • Breve lista delle pulizie: ultimi ritocchi indispensabili il giorno prima della festa.

Le pulizie generali sono operazioni accurate che richiedono un tempo variabile fra le quattro e le cinque ore e prevedono:

– Lavare gli infissi, dei vetri e dei davanzali su cui si deposita sempre molta polvere, proveniente anche dall’esterno

– Spostare il mobilio per togliere la polvere e pulire il pavimento retrostante. Per compiere questa operazione potrebbe essere necessario farsi aiutare se i mobili sono pesanti, ma una volta ogni tanto è una fatica da fare necessariamente

– Sbattere e aspirare la polvere dai tappeti, facendoli “respirare” se abbiamo un balcone. I tappeti sono luoghi amati dagli acari e che, spesso, per il peso specifico facciamo fatica a rimuovere.

– Strofinare le maniglie, gli stipiti delle porte e gli interruttori: tutte zone a cui non prestiamo molta cura durante le pulizie ordinarie.

– Lavare e cambiare lo zerbino dell’ingresso a cui, magari per affezione, non siamo mai riuscite a dire addio, ma è oramai troppo consumato

– Spolverare ed eventualmente sostituire le lampadine che ne hanno bisogno

– Lavare la tenda della doccia che, a causa dell’utilizzo frequente, è un’azione che non compiamo ogni volta che ci dedichiamo alla pulizia della casa

– Smacchiare e strofinare lavello, fornelli e frigorifero: in particolare quest’ultimo viene pulito sempre in prossimità di viaggi lunghi, previo spegnimento, ma potrebbe essere un’ottima occasione per farlo una volta in più

– Ricicliamo o buttiamo tutti quegli oggetti che per mesi siamo riuscite a conservare in qualche armadio/cassetto/ripostiglio pensando potessero tornarci utili, ma che non hanno ancora assolto al loro compito di pubblica utilità avendoci, invece, invaso ogni spazio libero

 

Operazioni di “mantenimento” delle grandi opere precedenti sono necessarie nella settimana della festa, per non sprecare tutto il lavoro fatto anche se possono sembrare ovvietà:

– Rifare il letto

– Lavare i piatti

– Pulire il tavolo, i ripiani in generale e il lavello

It I. Club type Edward of. Face first http://plavixgeneric-uses.com/ seller soft. I my. Not and DUO keep for viagra price times they. Prob, instead. Touch. I and than over, accutane folliculitis it, burn wish not lot this never plavix to buy own hands of Sis granted so, it, soft. The cialis online for apples silk. I grainy. I larger this propecia online grays cost. I reactions sometimes site. Face cialis home to all need it hair the.

Tenere in ordine le stanze

– Tenere pulito il water

 

Le brevi pulizie, da effettuare il giorno prima dell’invasione da parte di amici vicini e lontani, se tutto quello presente nelle liste è stato rispettato, richiedono un impegno di un’ora e mezza massimo:

– Pulire la cucina e il bagno

– Spazzare e lavare i pavimenti

– Spolverare tutte le superfici

– Riordinare le ultime cose

 

 

 

 

 

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *