Arredamento e design

Rain Room: la stanza della pioggia

22 Mar , 2013   -   di

La primavera sta iniziando a riscaldare corpo e anima, le giornate si sono ormai allungate e si comincia ad intravedere il tempo delle passeggiate, delle vacanze e del riposo. C’è però chi ama la pioggia e in un cielo cupo e denso di acqua ritrova il fascino della natura che si rigenera, che è il grado di lavare tutto e di esprimere quel soffio vitale che è tipico degli elementi primari.

SCOPRI le opere dal design innovativo

C’è chi è rimasto talmente affascinato dalla pioggia che ha deciso di portarla in casa e ha creato la Rain Room, una stanza di 100 metri quadri in cui l’acqua viene erogata dal soffitto e dalle pareti: alcuni sensori individuano la posizione dei visitatori e impediscono alla pioggia di bagnare chi transita all’interno della stanza. La pioggia è dovunque: davanti, dietro e accanto.

Le luci inoltre creano un’atmosfera pittoresca e imperdibile capace di emozionare i tantissimi visitatori del Design Museum, la mostra inaugurata a Londra il 20 marzo scorso e dedicata ai progetti di design più innovativi. Tutti i lavori presentati sono candidati al The Designs of the Year awards, uno dei più prestigiosi premi di design del mondo.

La stanza della pioggia” è una creazione del gruppo Random International, società fondata nel 2005 da Stuart Wood, Florian Ortkrass e Hannes Koch che trae fondamento dagli studi di intelligenza artificiale per la creazione di opere di design uniche e raffinate: Rain Room ne è un esempio.

Scopri nella gallery qua sotto le emozionanti immagini della Stanza della Pioggia.

 

[Not a valid template]

 


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *