Casa Green

Risparmio energetico: Egloo riscalda la casa senza elettricità

19 Feb , 2016   -   di

egloo

Se è vero che con l’arrivo dell’inverno torna la voglia di tepore casalingo, altrettanto vero è che alla fine della stagione invernale quello stesso tepore lo si paga caro e amaro in bolletta.

Oggi potrebbe esserci una soluzione a questo problema, grazie all’inventiva di Marco Zagaria, uno studente dell’Accademia delle Belle Arti di Roma che ha ideato Egloo, un sistema di riscaldamento intelligente che sfrutta il calore delle candele per scaldare senza spreco di elettricità.

Egloo è un dispositivo molto piccolo e consta di quattro elementi: la base (realizzata a mano), una griglia in metallo e due parti a forma di cupola in terracotta. Sulla base si posizionano quattro candele piccole (modello Ikea), le quali, una volta accese, riscaldano la cupola in terracotta. La griglia di metallo, sistemata sulla base, supporta l’intera struttura, creando lo spazio necessario per lasciare entrare l’aria, indispensabile per la combustione della candela.

Secondo Marco Zagaria, Egloo è in grado aumentare di 2-3 gradi centigradi il calore di una stanza di circa 20 metri quadrati, per ben 5 ore di fila, spendendo solo 10 centesimo al giorno.

Egloo sfrutta le caratteristiche di propagazione del calore della terracotta: immagazzina il tepore delle candele e poi lo disperde nell’ambiente, anche dopo che queste hanno cessato di bruciare.

Un ritorno alla tradizione, dunque, economico ed efficace, che non prevede alcuno spreco, in grado di fornire una temperatura costante in qualunque camera di casa ci si trovi.

Oggi il costo di Egloo varia dai 50 ai 90 euro, a seconda del modello desiderato.

Un prezzo davvero accessibile che consente di comperare questo piccolo dispositivo per in ogni camera della casa, dato l’enorme risparmio che ne consegue.


, ,


Commenti chiusi.