Arredamento e design, Cucina

Soluzioni per piccoli spazi: le cucine a scomparsa

8 Ott , 2013   -   di

Le cucine a scomparsa
Quando si abita in una casa piccola è fondamentale ottimizzare al meglio lo spazio trovando soluzioni comode e funzionali, perfette per vivere confortevolmente.

Ecco perché le cucine a scomparsa sono l’ideale per i piccoli spazi. Di cosa si tratta esattamente? Le cucine a scomparsa sono delle cucine compatte e adattabili che hanno il grande pregio di poter essere nascoste dopo essere state utilizzate.

Ciò significa che queste cucine si possono trasformare in un complemento d’arredo che mette d’accordo l’estetica e l’efficienza, dando la possibilità di rivoluzionare completamente l’ambiente.

Come Funziona la Cucina a Scomparsa?

Basta chiudere le ante o far scorrere qualche magico elemento ed ecco che la zona cucina diventa un soggiorno stiloso e accogliente. Esistono cucine che si ripiegano su sé stesse, cucine che diventano armadi, cucine da chiudere con una serranda apposita, cucine che si trasformano addirittura in tavoli o piani d’appoggio.

Tutto si basa sul fatto che la cucina a scomparsa è costruita in modo da poter scomparire senza problemi e con pochi gesti, dando alla stanza che la ospita un aspetto completamente diverso. Con una cucina a scomparsa gli ambienti piccoli risultano immediatamente più spaziosi e ariosi e la cucina può tranquillamente convivere con il salotto o con la zona living. Lo spazio viene sfruttato al meglio, senza dover rinunciare a nulla.

Come Scegliere la Cucina a Scomparsa?

Nel mercato delle cucine a scomparsa è possibile scegliere quella più adatta alle proprie esigenze: ci sono le soluzioni componibili, ottimali per gli spazi davvero ridotti, e quelle personalizzabili a moduli. Sei tu a scegliere quali elettrodomestici inserire, la disposizione dei mobili, la struttura che ti sembra migliore: insomma, sei tu che costruisci la cucina perfetta per te.

In una cucina del genere puoi inserire gli elettrodomestici che usi di più, dalla piastra a induzione al forno. Le dimensioni del frigo le decidi tu, la collocazione dei vari moduli anche. Non ti serve il forno ma usi un sacco la lavastoviglie? Nessun problema: puoi mettere quello che vuoi nella tua cucina.

Una cucina a scomparsa non va quindi vissuta come una rinuncia, ma piuttosto come un comodo traguardo. Non manca niente, tutto è facilmente raggiungibile e si può cucinare agevolmente e con tranquillità. In questo tipo di cucina l’estetica è importante e ben curata e, una volta nascosta, la cucina è semplicemente sparita.

La Cucina a Scomparsa Fa Per Te Se…

  • Hai una casa piccola
  • Non hai spazio per un salotto
  • Vivi in un loft e vuoi che sia sempre in ordine
  • Abiti in un monolocale e dormi nella stessa stanza in cui cucini
  • Non vuoi una soluzione alla buona per il tuo mini appartamento
  • Potresti cucinare con un fornelletto da campeggio e un frigo portatile ma non ti accontenti
  • Vuoi una cucina degna del suo nome
  • Sei una persona attenta all’estetica

I motivi per scegliere una cucina a scomparsa sono tanti, specialmente in questi tempi moderni in cui la casa grande e spaziosa è sempre più un miraggio.

[img source: snaidero.it]


, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *