Bagno, Illuminazione

Specchi e lampade in bagno, quali scegliere

9 Gen , 2014   -   di

Lo specchio del bagno è uno strumento estremamente utile, indispensabile per lavarsi, radersi, pettinarsi e truccarsi, tutte operazioni da svolgere con precisione e, spesso, in tempi ristretti.

Per scegliere lo specchio giusto e orientarsi nella vastissima offerta che ci viene proposta, bisogna valutare lo stile e le dimensioni del bagno, consapevoli del proprio budget. Potrete optare per forme tradizionali, rettangolari, ovali o tonde, o per veri capolavori di design in forme originali; per grandezze standard o personalizzate; per cornici d’impatto o minimal o per l’assenza di elementi di finitura.

Per adempiere al meglio la sua funzione, necessita della giusta quantità e del corretto posizionamento di un apposito sistema di illuminazione, dotato di interruttore separato dalla lampada generale utilizzata per l’intero ambiente.

Se le lampade per lo specchio non sono posizionate in modo corretto, si rischia di non vedere bene il proprio viso. Infatti, a causa di un’errata illuminazione, si potrebbero originare ombre o effetti cromatici poco gradevoli che non renderebbero giustizia al nostro aspetto, facendoci apparire decisamente emaciati, pallidi e con vistose occhiaie.

Per ottenere un’illuminazione funzionale è consigliabile installare due apparecchi orientabili, ai lati dello specchio, o un solo elemento in alto, facendo attenzione a dirigere il fascio di luce verso chi si specchia, non verso lo specchio né all’altezza degli occhi, per evitare fastidiosi abbagliamenti.

In caso di specchi piccoli, si può optare per un modello leggermente sporgente, dotato di un elemento tubolare luminoso, dall’ampia superficie di emissione poiché collocato su tutto il perimetro retrostante.

Selezionate con cura anche Il tipo di lampade: sicuramente è meglio optare per quelle con effetto più morbido, in grado di rendere uniforme e reale il tono dell’incarnato. Le fluorescenti, infatti, generano una luce vivida, ma troppo forte, quindi, se proprio si vogliono acquistare, è bene optare per quelle ad accensione rapida, con tonalità di colore neutra o calda.

Oltre all’ordinaria illuminazione, vi sono interessanti soluzioni capaci di rendere la stanza da bagno una zona estremamente accogliente, armoniosa e rilassante. Si tratta di luci d’atmosfera, che riescono a valorizzare le pareti, soprattutto se piastrellate a mosaico o con dettagli in pietra, e i complementi d’arredo in essa presenti, sia in metallo che in legno, avvalendosi di uno studiato gioco di contrasto tra luce ed ombre.

 

Non si è mai vista bella donna che non facesse smorfie davanti a uno specchio“.

William Shakespeare


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *