Decorazione

Tappeti: forme e colori che arredano. Come scegliere quello giusto!

10 Apr , 2013   -   di

In passato avevano una grande importanza all’interno della casa: erano l’emblema della ricchezza della famiglia e ne testimoniavano l’agiatezza e il prestigio sociale. Oggi i tappeti sono uno di quei dettagli che danno carattere allo spazio e fanno unico un ambiente. Arricchiscono e completano l’arredamento e se le tende aiutano a definire l’atmosfera delle stanze modellando la luce, i tappeti aiutano a definirne gli spazi. Nella scelta si dovrà prestare attenzione a forma, dimensioni e colore in modo da accordare il nuovo elemento d’arredo con il mobilio della casa. Ecco alcuni consigli per orientarsi nella selezione del tappeto più adatto al proprio spazio.

1# Dimensioni

In passato era usanza utilizzare tappeti molto estesi, a volte tanto da occupare tutta la superficie del pavimento della stanza in cui venivano posti. Al giorno d’oggi è bene fare le dovute considerazioni per scegliere la dimensione giusta. Proprio perché utili a sottolineare un arredo o a definire una porzione di spazio devono adattarsi bene alle dimensioni della zona che intendiamo arredare: in un corridoio sarà bene tenere conto della larghezza prima di scegliere la passatoia; in una sala da pranzo un tappeto molto esteso potrebbe risultare troppo ingombrante e fastidioso nella fase delle pulizie, rischierebbe inoltre di far scomparire il pavimento anziché dargli risalto.

Se stiamo pensando di arricchire l’arredamento del nostro soggiorno, il tappeto giusto può aiutarci a suddividere lo spazio tra la zona dedicata al pranzo e quella dedicata alla conversazione. Un tappeto davanti al divano aiuta a definirà lo spazio dedicato all’intrattenimento, lasciando libera la zona pranzo intorno al tavolo.

2# Forma

La forma più comunemente utilizzata è quella rettangolare, per analogia con la forma delle stanze che solitamente sono costruite in modo da essere regolari, e in molti casi è davvero la forma che si adatta meglio agli spazi delle case moderne. Ma a volte rompere gli schemi consolidati può far scaturire piacevoli effetti e aiutarci a personalizzare maggiormente il nostro mondo imprimendogli un carattere davvero unico.


APPROFONDISCI: su BZCasa trovi suggerimenti e idee per trovare i giusti complementi d’arredo per casa tua!


Ad esempio, per mettere in risalto un mobile o un complemento d’arredo, gli si può affiancare un tappeto di forma circolare che catalizza l’attenzione e ne aumenta la visibilità. Se invece il locale da arredare ha un perimetro asimmetrico sarà bene non osare con forme inconsuete per non incorrere in effetti visivi sgradevoli.

3# Colore

Colore e fantasia del tappeto hanno naturalmente un ruolo fondamentale nell’armonia dell’arredamento. Nella scelta è necessario tenere conto del colore delle pareti e della luminosità del pavimento. Ad un pavimento in marmo chiaro potrà essere accostato sia un tappeto dai colori vivaci che un tappeto dalle tinte cupe; con superfici scure sarà bene abbinare un tappeto con tinte brillanti o colori pastello. A dispetto della modernità delle forme, fantasie geometriche e decorazioni floreali stilizzate possono essere ben abbinate a mobili antichi, mettendone in risalto le linee attraverso il contrasto.

Se volete scoprire come alcuni designer e creativi hanno interpretato questo elemento d’arredo: date un’occhiata alla photogallery!

[Not a valid template]

 


,


Un commento

  1. MILENA ha detto:

    BELLISSIMI COMPLIMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *