Arredi e complementi

Tavoli e sedie che si leggono come fumetti. Un’idea di Silvia Zacchello [FOTO]

10 Apr , 2013   -   di

Somma la passione per la Pop art a quella per il vintage e per il riciclo creativo, aggiungi una particolare attenzione alle tematiche ambientali soprattutto se riferite agli arredi, cosa possiamo ottenere? Questa addizione ha tanti risultati, ma ve ne proponiamo uno molto particolare e creativo: le sedie, i tavoli e i complementi di arredo di Silvia Zacchello. Ogni mobile è ispirato ad un personaggio dei fumetti: balloon e vignette sono proprio presenti sopra i mobili in un dialogo originale che diviene simpatia. Gli arredi possono essere letti, lanciano un messaggio divertente, ironico, di protesta: comunicano.

SCOPRI tutti gli arredi ispirati ai personaggi di fantasia

Le sedie e i tavoli, selezionati nelle vecchie cantine o acquistati nei mercatini dell’usato, vengono prima di tutto restaurati e dipinti a mano con colori brillanti e vivaci: una vernice lucida da parquet completa il lavoro. I pezzi di design così ottenuti sono unici, curiosi e originali.

Silvia Zacchello una giovane e originalissima designer veneta, abita e lavora a Mestre ed è una grande appassionata di arredi vintage. Si ispira in particolare a Barbapapà, Superman, Wonder Woman, ma anche dalla disco music. Alcuni oggetti riportano immagini o parti di immagini tratte da opere di Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Robert Indiana, Keith Haring.

Nella gallery sottostante, abbiamo scelto alcuni arredi vintage super colorati, quelli che ci hanno colpito maggiormente. Sul sito personale di Silvia Zacchello puoi trovare il catalogo completo ed i riferimenti per acquistare i prodotti desiderati. Il vecchio si trasforma e rinasce a nuova vita.

VISUALIZZA LA FOTOGALLERY

[Not a valid template]

 


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *