Casa Green

Tutto sulle classi energetiche degli edifici

4 Mar , 2014   -   di

Classi energetiche

Cosa sono le classi energetiche degli edifici, come vengono stabilite e qual è il loro scopo? La certificazione energetica degli immobili è una procedura di valutazione prevista dalle direttive europee 2002/91/CE e 2006: si tratta delle classificazioni che attestano la prestazione, l’efficienza o il rendimento energetico di un edificio e contengono le raccomandazioni per il miglioramento della prestazione energetica del medesimo.

Come spiega Wikipedia, “la normativa europea che regola le classi energetiche degli edifici ha l’obiettivo di diminuire i consumi energetici comunitari, di ottenere un risparmio di energia primaria, di ridurre le emissioni di CO2 e di introdurre nuovi standard progettuali. Le direttive richiedono che gli edifici soddisfino requisiti minimi di rendimento energetico, monitorando la quantità di energia effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare i vari bisogni connessi ad un uso standard dell’edificio, compresi, fra gli altri, il riscaldamento e il raffreddamento“.

Ogni edificio deve quindi disporre di un Attestato di Certificazione Energetica,

plavix side effects elderlybuy viagra onlinecialis 10mg reviewspropecia less body hairaccutane dosageover the counter viagraaccutane and pregnancy

che deve essere rilasciato in fase di costruzione, compravendita o locazione. L’attestato è un documento ufficiale con validità di 10 anni che serve per il rogito, per i contratti d’affitto, per l’accesso alle detrazioni, per pubblicizzare annunci immobiliari e per ottenere incentivi statali. Fa riferimento alle classi energetiche e stabilisce il livello di consumo dell’immobile inserendolo in un’apposita classe di appartenenza.

Per redigere l’Attestato di Certificazione di una unità immobiliare vanno effettuati dei calcoli che ne quantificano i consumi energetici tenendo conto della zona climatica. Le classi energetiche sono 8 e vengono assegnate basandosi sull’energia in kWh necessaria in un anno solare per riscaldare un metro quadrato di superficie dell’edificio. Questa è la classifica delle classi energetiche:

  • Classe energetica Oro (o A+)
  • Classe energetica A
  • Classe energetica B
  • Classe energetica C
  • Classe energetica D
  • Classe energetica E
  • Classe energetica F
  • Classe energetica G

La classe più virtuosa è la A+, mentre la classe energetica G è la meno performante — questo è indicato anche dai colori che sono stati assegnati a ogni classe energetica. Lo scopo delle classi energetiche è quindi migliorare la trasparenza del mercato immobiliare, incoraggiare interventi migliorativi dell’efficienza energetica e migliorare i consumi e le prestazioni energetiche delle abitazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *