Elettrodomestici

Umidificatore a caldo o a freddo? Guida alla scelta

17 Nov , 2015   -   di

umidificatore

In inverno riscaldiamo le nostre case per far fronte al brusco calo delle temperature.

Se, tuttavia, il tepore è necessario e confortante, l’aria troppo calda, e dunque secca, non solo provoca danni a mobili e pavimenti, ma può generare problemi alle vie respiratorie.

Possiamo ovviare a questo inconveniente, dotando i nostri appartamenti di umidificatori che, emettendo vapore acqueo, ristabiliscono il tasso di umidità necessario all’ambiente domestico, che dovrebbe oscillare tra il 40 e il 60%.

Di apparecchi validi ce ne sono davvero tanti e i prezzi variano a seconda che si acquistino in farmacia, nei negozi di elettrodomestici o in quelli che vendono prodotti per l’infanzia.

Ma la vera questione è: quale comprare? Un umidificatore a caldo o a freddo?

Gli umidificatori a caldo fanno bollire l’acqua che poi viene vaporizzata nell’aria. Possono essere rumorosi, consumano tanta energia elettrica, umidificano poco e richiedono una manutenzione costante, perché all’interno vi si forma il calcare. Questo tipo di umidificatore produce un vapore caldo che diventa difficile da respirare, soprattutto per chi soffre d’asma.

Gli umidificatori a freddo emettono una nebbiolina fresca, generata da un sistema ad ultrasuoni. Le vibrazioni sono leggerissime, innocue e quasi totalmente silenziose. I pediatri consigliano quest’ultimo, perché date le caratteristiche ottimali, è quello maggiormente adatto a chi abbia bambini e voglia mantenere l’ambiente salubre. Gli umidificatori a freddo possono restare accesi anche per tutta la notte.

Oggi gli umidificatori a freddo svolgono anche un’azione battericida, una volta appannaggio esclusivo di quelli a caldo, per via delle alte temperature che questi ultimi raggiungono.

Gli umidificatori a freddo aggirano l’ostacolo dotandosi di filtri antibatterici, in grado di purificare la nebbiolina in uscita.

Un elettrodomestico, l’umidificatore, assolutamente necessario nelle nostre case, spesso super riscaldate durante i mesi invernali, e assai indicato pe chi vive con bambini e anziani.


, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *